Movida ad Avellino: Carabinieri in azione per contrastare spaccio e consumo di droga e alcool

E’ in corso, ad Avellino, nei luoghi della “movida”, una vasta operazione di controllo per contrastare lo spaccio e il consumo di droghe e di alcool, specialmente da parte di soggetti di giovne età.

Sono sempre di più gli adolescenti che eccedono nel bere alcolici, fino a stare male.

Se non ci pensano le famiglie a verificare la condotta dei propri fogli, devono entrare necessariamente in azione i Carabinieri.

Nel quadro di una serie di attività volte alla tutela dei minori da fenomeni legati all’abuso di bevande alcoliche, è in atto una capillare azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino.

Assai diffuso il Binge drinking, letteralmente “abbuffate alcoliche”, tendenza propria del mondo anglosassone che però, negli ultimi tempi, sta prendendo sempre più piede anche ad Avellino e provincia.

Soprattutto tra gli adolescenti questo fenomeno si sta diffondendo e allora i militari dell’Arma stanno svolgendo specifici servizi e controlli volti a prevenire e contrastare un modo di fare che, molto spesso, comporta per i ragazzi – oltre all’ubriacatura –  la perdita immediata di autocontrollo e l’intossicazione, sino ad arrivare al ricovero in ospedale e, nei casi più gravi, addirittura al coma etilico.

Al momento, ad Avellino sono stati controllati una quindicina i locali frequentati abitualmente da giovanissimi.

Nel corso delle verifiche da parte dei Carabinieri si è provveduto all’identificazione di centinaia di avventori, una cinquantina dei quali ancora minorenni.

Si tratta perlopiù di studenti, provenienti anche da comuni limitrofi.

Sono state ravvisate pure irregolarità sotto il profilo sanitario e della sicurezza sui luoghi di lavoro nonché per aver tenuto intrattenimenti musicali in assenza di autorizzazioni.

Sanzioni amministrative con contestuale proposta di chiusura anche per i titolari di alcuni locali pubblici sia per la somministrazione di bevande alcoliche a minori degli anni 18 sia per la somministrazione di alcoolici dopo le ore 03.00 in bottiglie di vetro.

E non è certamente venuta meno l’attenzione al contrasto ai reati in materia di stupefacenti che ha permesso di segnalare all’Autorità Amministrativa 7 giovani che, a seguito di perquisizione, sono stati trovati in possesso di droghe cosiddette “leggere” (hashish e marijuana).

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e per quei giovani consumatori è scattata la segnalazione alla competente Autorità Amministrativa ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

Degna di menzione la tranquillità ostentata da tre ragazzi (uno dei quali ancora minorenne) nel consumare all’esterno di un esercizio pubblico di Viale Italia una sigaretta artigianalmente confezionata con marijuana, a dispetto del corposo numero di passanti.

L’azione prosegue anche in queste ore e sarà così anche domani, quasi certamente con lo stesso tipo di azione svolta pure nei centri della provincia di Avellino.

 

Ultimi Articoli

Ariano Irpino

L’ ospedale di Ariano riceve il bollino rosa

2 Dicembre 2021 0

L’Ospedale Frangipane di Ariano Irpino è fra i 354 ospedali italiani che hanno avuto assegnato il bollino rosa per il prossimo biennio. Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, premia il […]

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]