Maltrattamenti ai bambini dell’asilo: l’insegnante di religione trasferito in altro carcere

La legge non scritta delle carceri è severa più di quella dei tribunali. In modo particolare nei confronti di quanti si rendono protagonisti di azioni delittuose nei confronti di minori.

I bambini non si toccano. I grandi, invece, rischiano di essere toccati in modo duro, nel silenzio delle carceri dove vengono ospitati in attesa dell’iter processuale.

Il Carcere di Bellizzi Irpino non è dotato di una specifica sezione che possa ospitare i detenuti accusati di maltrattamenti, molestie sessuali, e ogni altro reato nei confronti di minori.

Per Gerardo De Piano, uno dei quatto insegnanti in servizio presso l’asilo di Fratte di Solofra, nei cui confronti sono scattati i provvedimenti del giudice, c’è il rischio di essere vittima di azioni da parte degli altri detenuti.

Per l’insegnante di religione è imminente il trasferimento pressola struttura carceraria di Vallo della Lucania.

Il De Piano, che non è sacerdote ma diacono, aveva fruito del beneficio degli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Solofra ma i Carabinieri avevano attenzionato la situazione scoprendo, così, che le rigide prescrizioni indicate dal giudice non erano state rispettate.

Un soggetto agli arresti domiciliari non può ricevere persone estranee al proprio nucleo familiare e invece, chi ha fatto visita all’abitazione del maestro? La mamma di uno dei bambini dell’asilo di Fratte di Solofra (sarebbe stata una delle accusatrici nei confronti degli insegnanti), accompagnata dal’attivissimo prete che in varie interviste ha espresso vicinanza e affetto nei confronti del De Piano.

Perchè quella visita insolita?

In paese, a Solofra, si fanno disparate ipotesi, si raccontano tante cose ma sarà la magistratura a fare luce sulla reale situazione, quella relativa ai capi di accusa nei confronti degli indagati.

Particolare attenzione sarà rivolta pure alle modalità che hanno consentito al De Piano di ottenere l’incarico di insegnante di religione e ai motivi che vedono particolarmente attivo il parroco nel difendere il diacono, nel fornire giustificazioni, interpretazioni dei fatti, senza preoccuparsi alla stessa maniera del disagio vissuto dai bambini e dai loro familiari.

E’ prevista intanto per il 17 giugno la decisione del Tribunale del Riesame in merito alle istanze presentate dai legali che hanno richiesto la revoca delle misure adottate dal GIP Fabrizio Ciccone lo scorso 6 giugno nei confronti degli indagati.

Ultimi Articoli

Top News

Lo Spezia pareggia nel recupero, 2-2 col Cagliari alla Sardegna Arena

29 Novembre 2020 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – Cagliari e Spezia pareggiano 2-2 alla Sardegna Arena e ottengono un buon punto che muove la classifica di entrambe. E’ il giorno del cordoglio per Diego Armando Maradona ma anche per i 3 morti di Bitti dopo l’alluvione che ha colpito nelle ultime ore la Sardegna, ricordati da un minuto di silenzio […]

[…]

Top News

Ferrari male in Bahrain, botta e risposta Vettel-Leclerc

29 Novembre 2020 0
SAKHIR (BAHRAIN) (ITALPRESS) – “Nella prima partenza aveva l’esterno e io non avevo spazio, ma la seconda è stata anche peggio perchè era una manovra non necessaria. Non c’era spazio,io sono stato attento a non creare un incidente tra di noi. Quell’episodio mi ha fatto perdere molto tempo”. Così Sebastian Vettel, sulla manovra con la […]

[…]

Top News

Covid, 20.648 nuovi casi e 541 vittime nelle ultime 24 ore

29 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 20.648 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 26.323), su un totale di 176.934 tamponi realizzati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 225.940). E’ quanto emerge dal quotidiano bollettino sull’emergenza Coronavirus, diffuso dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore della Sanità. I morti, nelle ultime 24 ore, sono stati […]

[…]

Top News

Il Bologna supera di misura il Crotone, decide Soriano

29 Novembre 2020 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – Con una rete di Soriano, giunta nel finale del primo tempo, il Bologna batte meritatamente un Crotone bello ma per nulla concreto. Sprint iniziale del team calabrese che, al 3′, sfonda in fase offensiva con Messias che in area, defilato sulla destra, scarica una conclusione potente ma il pallone finisce di poco […]

[…]

Top News

Romagnoli e Kessie, Milan-Fiorentina 2-0

29 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Il Milan non si ferma e vince a San Siro contro la Fiorentina 2-0 consolidando il primato in classifica. Dopo il cordoglio per la scomparsa di Diego Armando Maradona e lo stop al 10′ in campo per ricordare il numero 10 argentino, la squadra di Pioli (Bonera in panchina) si prende subito […]

[…]