Lavoro nero a Montoro: sospensione dell’attività e denuncia per la titolare di conceria

Lavoratori privi di regolare assunzione e violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: questo è emerso all’esito di un controllo effettuato dai Carabinieri presso una conceria di Montoro.

Il fenomeno è dilagante, in provincia di Avellino, dove sono numerosi i lavoratori costretti a svolgere la propria attività senza tutela, sia dal punto di vista previdenziale che fiscale.

E tanti sono i titolari di azienda che, approfittando dello stato di necessità di persone alla ricerca di lavoro, evadono tasse e ottengono un profitto maggiore, violando in questo modo le norme della concorrenza, essendo in grado di praticare prezzi più bassi per il costo del lavoro a buon mercato.

Episodi del genere non si contano più e spesso a finire nelle maglie dei controlli sono anche “insospettabili”, com’è avvenuto in passato.

Perciò è intensa l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati nel capillare controllo del territorio teso a garantire rispetto della legalità finanche sui luoghi di lavoro, ancora troppo sovente scenari di incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto di normative e procedure di sicurezza.

Nello specifico, a seguito dell’accertamento, eseguito dai Carabinieri della Stazione di Montoro Superiore unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino, si riscontravano irregolarità sotto il profilo della formazione e della sottoposizione a sorveglianza sanitaria dei lavoratori nonché la mancata fornitura ed utilizzo da parte degli operai dei dispositivi individuali di protezione.

Alla luce di quanto accertato per la titolare dell’impresa è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Nel corso del servizio, i militari hanno altresì contestato prescrizioni e sanzioni amministrative per un importo complessivo di 6.000 euro e sospesa l’attività imprenditoriale poiché venivano impiegati tre lavoratori privi di regolare assunzione.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Speranza “Valuteremo terza dose su evidenzia scientifica”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La terza dose è stata autorizzata per gli immunocompromessi, in questo caso non si tratta di un richiamo ma di un completamento di vaccinazione primaria. Le altre categorie sono gli ultra 80enni, gli ospiti delle Rsa e i fragili di ogni età. L’evidenza scientifica ci porterà a valutare la terza dose anche […]

[…]

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]

Avella

Avella, 76enne arrestato per omicidio

20 Ottobre 2021 0

Questa notte i Carabinieri della Stazione di Avella hanno arrestato un 76enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte di Appello di Napoli, per il reato di […]

Top News

Gioco pubblico a tutela della legalità e dei consumatori

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Stimolare un confronto sul ruolo che l’industria del gioco legale riveste in relazione al presidio dell’ordine pubblico, della legalità, della tutela del consumatore e agli impatti sul sistema economico e occupazionale. Sono questi gli obiettivi dell’incontro “Gioco pubblico, legalità e tutela del consumatore”, organizzato da Lottomatica. Il settore del gioco legale costituisce […]

[…]

Top News

Covid, 3.702 nuovi casi e 33 decessi

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In crescita i casi Covid in Italia, secondo i dati del bollettino del ministero della Salute. I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 3.702, in aumento rispetto ai 2.697 fatti registrare ieri. I tamponi processati sono stati 485.613, dato che fa salire il tasso di positività allo 0,76%. Sono 33 i […]

[…]