La tragedia di Montella: Angelo sta meglio, oggi i funerali di Rosetta

Presso la parrocchia di Santa Maria del Piano a Montella, si sono svolti i funerali di Rosetta Pizza, la ragazza di 28 anni morta sul colpo in un tragico incidente stradale avvenuto venerdì mattina a Montella, in Viale San Francesco.

Una folla enorme, nonostante il cattivo tempo. Insieme ai più stretti familiari della ragazza, c’erano i numerosi colleghi di lavoro di Rosetta e i tantissimi amici insieme a cittadini di Montella il cui Comune ha proclamato il lutto cittadino.

L’INCIDENTE E I SOCCORSI

La ragazza e il suo fidanzato Angelo Cona erano a bordo di una moto con cui dovevano raggiungere, come ogni giorno, il luogo di lavoro a Bagnoli Irpino.

Improvvisamente, dal viale alberato, è apparso un furgone che stava facendo manovra e l’impatto è stato inevitabile. Rosetta Pizza è deceduta all’istante mentre le condizioni di Angelo Cona sono apparse subito gravisime, tanto da consigliare il trasporto del giovane all’ospedale Cardarelli di Napoli, organizzando l’immediato soccorso in eliambulanza.

Le condizioni di Angelo erano state definite critiche, se non disperate e si era addirittura diffusa la notizia – fortunatamente non veritiera – che neppure lui ce l’avesse fatta.

Inveve questa mattina il bollettino medico ha fornito notizie incoraggianti: Angelo ha riportato un trauma spinale, è in attesa di un delicato intervento chirurgico. Il giovane è fuori pericolo e non sa della morte della sua ragazza.

IL DOLORE DEI COMPAGNI DI LAVORO

Il personale della ACCA Software di Bagnoli Irpino, il luogo di lavoro di Rosetta e Angelo, ha espresso l’immenso dolore per la tragedia con un messaggio emozionante:

“Oggi condividiamo con tutti quelli che sono affezionati alla nostra azienda un grande dolore.La nostra cara Rosa venendo a lavoro, come tutti i giorni, ha perso la vita in un incidente stradale. 28 anni e un sorriso sempre sul volto sono difficili da conciliare con la morte.

Tutti noi di ACCA siamo sgomenti e l’unica cosa che ci ripaga di questa perdita è il riconoscimento di aver avuto per anni con noi una persona eccezionale umanamente e professionalmente. Il nostro pensiero e la nostra preghiera sono rivolti anche ad Angelo, il ragazzo di Rosa, che ora è in ospedale e sta lottando per essere ancora e presto con noi.

3

Molti software di quelli che usate tutti i giorni hanno qualcosa dei nostri due splendidi amici, per questo abbiamo voluto condividere con tutti voi quel che è accaduto e vi ringraziamo per essere vicini a noi e alle famiglie di Rosa ed Angelo in questo momento difficile”.

 

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]