Intimidazioni e minacce gravi all’ex fidanzatina: 16enne di Montoro nei guai

Intimidazioni e minacce gravi: sono queste le azioni attraverso cui un ragazzo, accecato dalla gelosia, aveva incominciato a perseguitare l’ex fidanzatina, per arrivare a minacciarla di morte, puntandole finanche un coltello alla gola ed etichettandola con espressioni ingiuriose.

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Montoro hanno dato esecuzione al provvedimento emesso dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Napoli l’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Avellino con il quale è stato disposto il “Collocamento in comunità” per un 16enne.

A seguito di rottura della relazione sentimentale il giovane, che non accettava l’idea della fine del rapporto, si era reso dunque responsabile di alcuni atti persecutori nei confronti della coetanea, cagionandole un perdurante e grave stato d’ansia nonché un fondato timore per la propria incolumità.

Decisa quindi a porre fine a quella insostenibile situazione, la giovane ne parlava con i genitori ed insieme rivolgevano la disperata richiesta di aiuto ai Carabinieri che hanno avviato immediatamente le indagini da cui è rapidamente scaturito il provvedimento.

Attraverso un’attività sia di raccolta di prove documentali che di escussione di persone informate sui fatti, i Carabinieri hanno accertato la veridicità dei fatti denunciati dai genitori della ragazza, ricostruendo date, luoghi e modalità esecutive con cui si erano materializzate le condotte persecutorie.

Nel corso delle indagini venivano altresì escussi alcuni amici della vittima ai quali il prevenuto intimava di stare lontano dalla ragazza, sferrando in un’occasione anche dei pugni al volto di uno di loro.

L’Autorità Giudiziaria, concordando con le risultanze investigative dell’Arma, emetteva nei confronti del ragazzo l’Ordinanza di Collocamento in comunità, ritenendo che se libero potesse continuare a commettere reati della stessa specie.

Il minore, dopo le formalità di rito, è stato associato in idonea struttura a disposizione dell’Autorità Giudiziaria minorile.

Ultimi Articoli

Top News

Commercio estero, export settembre -1,1%

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A settembre 2021 si stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27, un calo congiunturale per le esportazioni (-1,1%) e un aumento per le importazioni (+0,6%). Lo rileva l’Istat. La flessione su base mensile dell’export è dovuta al calo delle vendite di beni intermedi (-6,6%) mentre sono in aumento quelle di […]

[…]

Top News

Vaccino, Costa “Terza dose? Su ampliamento platea decida scienza”

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Terza dose? “Questa è una scelta che la politica fa in base a quelle che saranno le indicazioni scientifiche, mi auguro che questo non diventi argomento di dibattito politico e che tutta la politica sia compatta sulle indicazioni della scienza”. Lo dice il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenuto ai microfoni della […]

[…]

Top News

Pensioni, Di Maio “Troveremo una soluzione di compromesso”

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ad ogni legge di bilancio c’è sempre una trattativa serrata con le parti sociali. Credo che quello di ieri sera, sulle pensioni, sia un passaggio del negoziato. Il presidente del Consiglio cerca sempre di andare incontro a tutti ma non può andare contro la sostenibilità del bilancio”. Lo ha detto il ministro […]

[…]

Top News

Bianchi “Mai così tanti soldi per la scuola, ora più posti nei nidi”

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Non ci sono mai stati tanti soldi per la scuola. Con due obiettivi principali: il primo investire sugli ambienti scolastici, metterli in sicurezza ma anche modificarli per una didattica più partecipata, con più laboratori, con aule in grado di adattarsi a diverse esigenze. Il secondo, permettere ai ragazzi di tutto il Paese […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino: Kanoute-Fella, brividi da ex al Barbera

26 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La ripresa degli allenamenti non ha portato sensazioni positive in casa Avellino: Carriero, Ciancio e Maniero mordono ancora il freno e non è affatto sicuro che il terzetto al completo potrà rispondere […]