Gestione rifiuti, in otto a giudizio: c’è pure il manager di IrpiniAmbiente

La prima udienza del processo a carico di otto persone accusate, a vario titolo, di inottemperanze legate alla gestione di rifiuti e molestie olfattive, ha registrato la costituzione quale parte civile, nei confronti degli indagati, anche dell’Amministrazione Provinciale di Avellino presieduta da Domenico Biancardi.

Tra i soggetti a giudizio c’è pure Nicola Boccalone per il quale si è appena concluso il mandato di amministratore delegato di IrpiniAmbiente, la partecipata dell’Amministrazione Provinciale, ovvero il braccio operativo dell’Ente presieduto da Biancardi e mediante cui viene gestito l’intero ciclo di raccolta, trasporto e recupero/smaltimento dei rifiuti dei comuni del bacino di competenza.

Oltre alla Provincia di Avellino, ha presentato istanza di costituzione di parte civile anche l’associazione «Salviamo la Valle del Sabato», presieduta da Franco Mazza.

Sulle due richieste il giudice monocratico del tribunale di Avellino, Lorenzo Corona si pronuncerà nella nuova udienza in calendario per il 29 gennaio.

Gli indagati

Sono otto le persone rinviate a giudizio: Nicola Boccalone amministratore dimissionario di IrpiniAmbiente, la dirigente tecnica Annarosa Barbati, il responsabile tecnico dell’impianto Vincenzo Biondo, Pantaleone Dentice e Gaetano Dentice della società di smaltimento rifiuti omonima, Alfonso Marsella della Co.Bi.Em, Antonio De Blasio della Aurubis Italia, Eliodoro Santonicola, imprenditore della Meridionale Alimenti.

Boccalone è accusato di avere concorso, con la dirigente tecnica Annarosa Barbati e il responsabile tecnico dell’impianto Vincenzo Biondo, alla raccolta, al recupero e allo smaltimento di tonnellate di rifiuti, in dispregio ad alcune prescrizioni imposte dall’Autorizzazione Integrata Ambientale.

Secondo le indagini, alcuni rifiuti sarebbero stati stoccati “senza la stabilizzazione biologica in condizioni aerobiche”, che avrebbe causato la produzione di acido solfidrico e mercaptani con i cattivi odori collegati.

L’impulso all’indagine

In seguito alle denunce di residenti e comitati ambientalisti della Valle del Sabat, fu dato inizio all’indagine coordinata dalla Procura di Avellino. Importante si è rivelata l’attività del comitato Salviamo la Valle del Sabato che ha portato avanti  una campagna contro l’inquinamento della zona.

Ultimi Articoli

Top News

Un cartoon per conoscere la dermatite atopica e combattere lo stigma

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Bullismo e discriminazioni. Chi soffre di dermatite atopica non solo deve fare i conti con segni e sintomi della malattia, ma deve lottare ogni giorno con le sue conseguenze sociali: 4 adolescenti su 10 dichiarano di essere vittime di bullismo, mentre 3 adulti su 10 di subire discriminazioni sul luogo di lavoro, […]

[…]

Top News

Ex Ilva, Giorgetti “Invitalia verso 60% acquisizione del capitale”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi la quota del capitale sociale dell’ex Ilva detenuta da Invitalia è pari al 38%, pari 50% dei diritti di voto in assemblea. L’accordo di investimento del 10 dicembre 2020, prevede che, a seguito di un secondo aumento di capitale, Invitalia acquisisca il 60% del capitale. Il secondo aumento di capitale, per […]

[…]

Top News

Juve in Russia contro lo Zenit, Allegri “Match-ball da sfruttare”

19 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Lo Zenit è una buona squadra, ha giocatori tecnici a metà campo e in avanti, è una squadra molto europea che gioca un discreto calcio. A Londra hanno fatto una bella partita e per noi è una tappa importante, un risultato positivo ci permetterebbe di aumentare le percentuali del passaggio del turno”. […]

[…]

Top News

Vinitaly, per la Special Edition 12 mila operatori e 2500 buyer

19 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Con oltre 12.000 operatori professionali, più di 2500 buyer (circa il 22% del totale) e 60 nazioni rappresentate, Veronafiere archivia l’edizione speciale e straordinaria di Vinitaly, terza e ultima tappa italiana di collegamento alla 54^ edizione in programma dal 10 al 13 aprile 2022.“Si tratta di un risultato al di sopra delle […]

[…]

Top News

Al via la nuova Genertel 100% nativa digitale

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Al via la nuova Genertel, 100% nativa digitale, ideata e realizzata in modalità smart e agile working in meno di 18 mesi, che consente di sottoscrivere la polizza in meno di 1 minuto, sospendere/riattivare ed integrare la copertura, anche dopo l’acquisto, con un semplice clic in 1 secondo 24/7, e di ottenere […]

[…]

TG News

Tg News – 19/10/2021

19 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Ballotaggi: 8 capoluoghi su 10 al centrosinistra – Facebook e il metaverso: 10mila posti di lavoro in Europa – Turismo 2021: cresce solo nella zona mediterranea – Occupazione a ottobre: 505 […]