Furto di energia elettrica ed esplosivo nascosto in un appartamento, due denunce

Furto di energia elettrica a Moschiano. A finire nei guai un 75enne ed una 30enne. I Carabinieri della Stazione di Quindici hanno accertato che era stato manomesso l’impianto elettrico attraverso l’allaccio abusivo di un cavo alla rete pubblica che, grazie ad un foro, portava la corrente a due appartamenti di edilizia popolare, eludendo così il pagamento delle bollette.

I successivi accertamenti hanno inoltre permesso di rinvenire nell’abitazione della 30enne circa un chilo e mezzo di materiale esplodente di vietata detenzione, che è stato sottoposto a sequestro. A carico dei due è arrivata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Sono in corso indagini al fine di verificare l’entità del furto nonché la provenienza degli esplosivi ed il possibile utilizzo in eventuali azioni criminali in programma.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]