Fiume Sabato: strage di pesci causata da sostanze tossiche

Altro che caldo afoso, diminuzione delle acque nel Sabato e altre storie. A provocare la morìa dei pesci, sarebbero state sostanze tossiche sversate nel fiume: in particolare nitrite e ammoniaca in quantità elevate nell’acqua.

Sono queste le sostanze tossiche ritrovate dall’Arpac nei campioni di acqua prelevati dal fiume Sabato dopo la moria di pesci. Ad anticipare i primi esiti dell’accertamento l’emittente Irpinia tv.

Su quanto accaduto la Procura della Repubblica ha aperta un’indagine. E intanto si è in attesa anche dei risultati delle necroscopie sulle carcasse di barbi e carpe recuperate sulle sponde del Sabato e inviate ieri all’Istituto zooprofilattico di Portici.

Determinante per chiarire con certezza scientifica le cause del fenomeno sarà il grado di concentrazione di contaminanti nel sangue e negli organi interni dei pesci che verrà fuori dagli esami.

 

Ultimi Articoli

Top News

Pogacar vince la 15^ tappa del Tour ma Roglic è sempre più in giallo

13 Settembre 2020 0
GRAND COLOMBIER (FRANCIA) (ITALPRESS) – Slovenia sempre più padrona del Tour de France 2020. Tadej Pogacar vince la 15esima tappa – 174,5 chilometri con partenza da Lione e arrivo sul Grand Colombier – davanti al connazionale Primoz Roglic, sempre più leader della classifica generale. Una delle frazioni più dure dell’edizione numero 107 della corsa transalpina […]

[…]

Top News

Casasco confermato presidente Fmsi con il 96% dei voti

13 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Maurizio Casasco confermato alla presidenza con il 96% dei voti. Questo l’esito dell’assemblea ordinaria elettiva della Federazione Medico Sportiva Italiana che si è svolta stamani nel Salone d’Onore del Coni a Roma. Il numero 1 della Fmsi, al vertice anche della Federazione Europea, ha visto approvata con una lunga standing ovation dell’Assemblea […]

[…]

Top News

Morbidelli vince a Misano davanti a Bagnaia e Mir, Rossi è quarto

13 Settembre 2020 0
MISANO ADRIATICO (ITALPRESS) – Franco Morbidelli domina e vince il Gran Premio di San Marino, sesta prova stagionale del Mondiale MotoGp. Sul circuito di Misano Adriatico, il 25enne pilota romano della Petronas Yamaha SRT centra il suo primo successo in carriera nella classe regina precedendo Pecco Bagnaia e Joan Mir mentre Valentino Rossi, a lungo […]

[…]