Falso e truffa all’Aias di Avellino: in sette a giudizio

Rinvio a giudizio per sette persone coinvolte nell’inchiesta relativa all’Aias di Avellino.

Dinanzi al giudice del tribunale di Avellino, Pierpaolo Calabrese, il prossimo 13 maggio 2020 dovranno comparire:

Gerardo Bilotta, ex presidente dell’Aias, chiamato a rispondere dell’accusa di truffa ai danni dello Stato per l’emissione di fatture per operazioni inesistenti;

Massimo Preziuso, Marco Preziuso e Carmine Preziuso, Luca Catallo, Carmela Fucci e Ivan Ramona, accusati di emissione di fatture per operazioni inesistenti, relativamente agli anni 2013-2015.

Altro che assistenza sanitaria a persone con disagi fisici e sociali.

L’assistenza, a quanto pare, era per la cricca che, per anni, ha gestito una organizzazione per interessi (economici e di potere) strettamente personali.

Il processo del prossimo maggio stabilirà le eventuali responsabilità.

Ultimi Articoli

Top News

Bankitalia “Debito pubblico sostenibile, ma serve più crescita”

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’indicatore di sostenibilità del debito di lungo periodo calcolato dalla Commissione europea suggerisce che, superati gli effetti della crisi, l’aggiustamento dei conti richiesto per stabilizzare il nostro debito sia contenuto, in linea con quello medio dei paesi dell’area dell’euro. Ciò conferma che il debito pubblico dell’Italia è sostenibile”. Così i rappresentanti della […]

[…]

Top News

Birra Messina, una piattaforma sulle meraviglie inattese della Sicilia

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Partendo dalla Sicilia che non ti aspetti, è nata l’idea di un viaggio attraverso storie di successo dell’Isola che ora vivono nella piattaforma digitale di Birra Messina “La Sicilia si sente”: 9 storie, una per ognuna delle 9 province siciliane, 9 esperienze diverse che, attraverso la voce dei protagonisti, parlano di chi […]

[…]