Droga, armi, alcol, raffica di controlli: denunciati in quattro

I Carabinieri della Compagnia Montella hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino un 35enne di Montella perché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. E’ stato trovato in possesso di varie dosi di eroina sottoposte a sequestro.

A Parolise i militari hanno proceduto al controllo di un 35enne di Lioni, fermato alla guida di un’auto, in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di stupefacenti. Per lui, oltre alla denuncia per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento tossicologico, è scattato il ritiro della patente di guida e la segnalazione alla Prefettura di Avellino.

Denunciata una 35enne di Montella per Abbandono di persona minore degli anni 14. La donna non ha sorvegliato la figlia che in tarda serata è stata ritrovata in evidente stato confusionale dovuto all’assunzione di bevande alcoliche. La ragazza ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici.

I Carabinieri della Stazione di Paternopoli hanno rintracciato a San Mango sul Calore un 50enne del luogo, notato aggirarsi per le strade di Volturara Irpina, armato di coltello. Nella tasca dei pantaloni ritrovato anche un coltello a serramanico che è stato sottoposto a sequestro.

A carico del soggetto, già gravato da precedente di polizia per omicidio doloso, è dunque scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino ai sensi dell’art. 4 della legge 18 aprile 1975, n. 110 (Porto di armi od oggetto atti ad offendere).

Ultimi Articoli

Top News

Helbiz e Itabus, partnership per intermodalità connessa e sostenibile

27 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Helbiz, leader nella micromobilità e il primo nel suo settore ad essere quotato al Nasdaq, e Itabus, nuovo operatore privato italiano di trasporto su gomma a lunga percorrenza, annunciano una nuova partnership per offrire un’esperienza di intermodalità sempre più connessa e sostenibile. Itabus, che annovera nel suo consiglio di amministrazione Luca Cordero […]

[…]

Top News

Cingolani “Serve una decarbonizzazione veloce”

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il nucleare di quarta generazione? In futuro dovremo cercare di sviluppare la decarbonizzazione più velocemente possibile. L’approccio è assolutamente laico, neutrale e non ideologico”. Lo ha dichiarato il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, a Agorà Extra su Rai3. E ha aggiunto: “questo nucleare non ha nulla a che vedere con quello […]

[…]

Top News

Commercio estero, export settembre -1,1%

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A settembre 2021 si stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27, un calo congiunturale per le esportazioni (-1,1%) e un aumento per le importazioni (+0,6%). Lo rileva l’Istat. La flessione su base mensile dell’export è dovuta al calo delle vendite di beni intermedi (-6,6%) mentre sono in aumento quelle di […]

[…]

Top News

Vaccino, Costa “Terza dose? Su ampliamento platea decida scienza”

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Terza dose? “Questa è una scelta che la politica fa in base a quelle che saranno le indicazioni scientifiche, mi auguro che questo non diventi argomento di dibattito politico e che tutta la politica sia compatta sulle indicazioni della scienza”. Lo dice il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenuto ai microfoni della […]

[…]

Top News

Pensioni, Di Maio “Troveremo una soluzione di compromesso”

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ad ogni legge di bilancio c’è sempre una trattativa serrata con le parti sociali. Credo che quello di ieri sera, sulle pensioni, sia un passaggio del negoziato. Il presidente del Consiglio cerca sempre di andare incontro a tutti ma non può andare contro la sostenibilità del bilancio”. Lo ha detto il ministro […]

[…]

Top News

Bianchi “Mai così tanti soldi per la scuola, ora più posti nei nidi”

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Non ci sono mai stati tanti soldi per la scuola. Con due obiettivi principali: il primo investire sugli ambienti scolastici, metterli in sicurezza ma anche modificarli per una didattica più partecipata, con più laboratori, con aule in grado di adattarsi a diverse esigenze. Il secondo, permettere ai ragazzi di tutto il Paese […]

[…]