Weekend sicuro, i carabinieri intensificano i controlli

Nel corso del week end appena trascorso, ad Ariano Irpino e nei comuni limitrofi, i Carabinieri della locale Compagnia hanno dato corso all’ennesimo servizio disposto dal Comando Provinciale di Avellino mirato ad avere un capillare e esteso controllo del territorio di competenza, finalizzato a garantire una costante sicurezza, il contrasto dei reati contro il patrimonio nonché il rispetto delle norme. Nell’ambito di tali servizi, i Carabinieri della Stazione di Grottaminarda hanno deferito alla…

Nel corso del week end appena trascorso, ad Ariano Irpino e nei comuni limitrofi, i Carabinieri della locale Compagnia hanno dato corso all’ennesimo servizio disposto dal Comando Provinciale di Avellino mirato ad avere un capillare e esteso controllo del territorio di competenza, finalizzato a garantire una costante sicurezza, il contrasto dei reati contro il patrimonio nonché il rispetto delle norme. Nell’ambito di tali servizi, i Carabinieri della Stazione di Grottaminarda hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria due persone ritenute responsabili dei reati di ricettazione ed attività di gestione di rifiuti non autorizzata.
In particolare i militari, notato un furgone sospetto aggirarsi per le vie del paese, procedevano al controllo. A bordo del mezzo i due uomini, originari del salernitano e gravati da precedenti di polizia anche per il reato di furto. Gli stessi stavano trasportando illecitamente rifiuti vari, prevalentemente plastica e materiali edili, di cui non erano in grado di dimostrarne la provenienza e soprattutto il luogo dove sarebbero stati smaltiti. Dal controllo emergeva altresì che il mezzo era sprovvisto di assicurazione ed il conducente aveva la licenza di guida sospesa. Per il 61enne ed il 30enne è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento. Sia il veicolo che i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro. Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la loro presenza in quel Comune, i due venivano proposti per l’emissione della misura di prevenzione del Rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio.

Ultimi Articoli

Avellino

Fallimento Elital, un arresto e tre interdizioni

24 Novembre 2021 0

Nella giornata odierna, al termine di attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Avellino, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino, hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dal G.I.P. presso il […]

Attualità

L’Asl di Avellino potenzia i centri vaccinali

24 Novembre 2021 0

In relazione all’aumento delle adesioni per la somministrazione della terza dose, a seguito dell’apertura a tutte le fasce di età e il contestuale accorciamento dell’intervallo per la somministrazione della dose “booster” ( da 6 a […]