Venticano, strade discarica: amministratori diventano detective

IL CASO – C’è una strada comunale a Castel del Lago, a senso unico di marcia, lastricata di rifiuti lanciati ogni giorno dalle auto in transito. Decine e decine le segnalazioni pervenute sullo stato della via divenuta una discarica a cielo aperto a pochi metri dal centro abitato della maggiore frazione del Comune di Venticano. Gli amministratori hanno provveduto di recente a farla ripulire e si sono improvvisati persino detective per risalire agli autori, impuniti finora, dello scempio. D…

IL CASO – C’è una strada comunale a Castel del Lago, a senso unico di marcia, lastricata di rifiuti lanciati ogni giorno dalle auto in transito. Decine e decine le segnalazioni pervenute sullo stato della via divenuta una discarica a cielo aperto a pochi metri dal centro abitato della maggiore frazione del Comune di Venticano. Gli amministratori hanno provveduto di recente a farla ripulire e si sono improvvisati persino detective per risalire agli autori, impuniti finora, dello scempio. Dalle buste di pattume sono sbucate ricevute intestate: indizi importanti per inchiodare alle proprie responsabilità gli incivili di turno che continuano imperterriti a lanciare la spazzatura dalle auto lungo la strada che costeggia la Napoli-Bari. Si sta pensando di installare anche un sistema mirato di videosorveglianza per scoraggiare i moderni barbari che insozzano le strade del paese, e in modo particolare oramai via Fiume, divenuta suo malgrado ricettacolo di immondizia.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]