Vallata, sorpreso con un ordigno esplosivo nei pressi di negozi

CRONACA VALLATA – Permane alta l’attenzione e la vigilanza dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino finalizzata al controllo del territorio irpino, per la prevenzione e la repressione dei reati contro il patrimonio e la persona. Nel corso di tali servizi preventivi ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Vallata hanno tratto in arresto un pluripregiudicato per detenzione illegale di materiale esplodente. Il provvidenziale intervento dei Carabinieri ha probabilmente sventat…

CRONACA VALLATA – Permane alta l’attenzione e la vigilanza dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino finalizzata al controllo del territorio irpino, per la prevenzione e la repressione dei reati contro il patrimonio e la persona. Nel corso di tali servizi preventivi ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Vallata hanno tratto in arresto un pluripregiudicato per detenzione illegale di materiale esplodente. Il provvidenziale intervento dei Carabinieri ha probabilmente sventato un attentato dinamitardo: questo è il risultato di una perizia effettuata dagli artificieri sull’ordigno esplosivo improvvisato sequestrato all’uomo.
In particolare, durante un servizio di pattuglia, l’attenzione dei militari è stata attirata dallo strano comportamento del soggetto, già noto per le vicende giudiziarie in cui è coinvolto: lo stesso si aggirava in maniera guardinga nel centro abitato di Vallata, nelle vicinanze di esercizi commerciali, proprio verso l’orario di chiusura degli stessi. Incuriositi dallo strano comportamento, i carabinieri sottoponevano l’uomo a perquisizione rinvenendo, celato sotto il suo giubbotto, un manufatto artigianale, con materiale esplodente ad alta capacità, dotato di una lunga miccia a lenta combustione.
In considerazione di quanto rinvenuto, la perquisizione veniva estesa anche all’abitazione del 60enne dove veniva rinvenuto altro materiale per confezionamento di ordigni esplosivi. Per l’uomo scattavano dunque le manette ai polsi e su disposizione della Procura di Benevento è stato rinchiuso presso l’Istituto Penitenziario del capoluogo Sannita. L’intervento di personale specializzato consentiva di neutralizzare l’ordigno verificandone nel contempo l’elevata potenzialità offensiva.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]