Fisciano, Federica vittima di una tragica fatalità

FISCIANO – La comunità universitaria è rimasta sconvolta dai tragici fatti che hanno portato alla morte della 23enne Francesca Bilotti. “È un evento drammatico, dolore difficile da spiegare a se stessi e ai familiari. Voglio andare dalla famiglia per testimoniare la mia vicinanza”, ha commentato il rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti. Intanto da una prima ricostruzione operata dalle forze dell’ordine sembrerebbe che la giovane si sarebbe trovata su di un bus molto affol…

FISCIANO – La comunità universitaria è rimasta sconvolta dai tragici fatti che hanno portato alla morte della 23enne Francesca Bilotti. “È un evento drammatico, dolore difficile da spiegare a se stessi e ai familiari. Voglio andare dalla famiglia per testimoniare la mia vicinanza”, ha commentato il rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti. Intanto da una prima ricostruzione operata dalle forze dell’ordine sembrerebbe che la giovane si sarebbe trovata su di un bus molto affollato: sarebbe stata l’ultima a scendere ed avrebbe urtato con la spalla contro le porte che si stavano chiudendo. Sarebbe scivolata cadendo a terra: purtroppo l’autista della Sita della linea Battipaglia-Università, non vedendola, avrebbe ripreso la corsa, investendola ed uccidendola sul colpo. Ad assistere all’accaduto un autista del Cstp che avrebbe urlato, invano, sperando di attirare l’attenzione del conducente.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]