Un’altra truffa online risolta dai Carabinieri: irpino fregato da due siciliani

I Carabinieri della Stazione di Zungoli, prendendo spunto dalla segnalazione da parte di un cittadino che aveva intuito di essere stato truffato, hanno denunciato un 50enne della provincia di Messina ed un 60enne della provincia di Catania, già gravati da specifici precedenti di polizia.

I due, dopo aver venduto online dei ricambi per auto, riscossi 200 euro che il malcapitato aveva versato con ricarica su carta prepagata, di fatto non inviavano la merce acquistata e si rendevano irreperibili.

Attraverso una serie di accertamenti i Carabinieri sono riusciti ad identificare i presunti responsabili per i quali è scattato il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Ultimi Articoli

Top News

Nesci “Impegno per risorse Sud, video Grillo non polverizza lavoro M5s”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “C’è stato un grande impegno da parte di tutti, anche a partire dal precedente governo, per assegnare risorse al Sud che superassero la soglia del 34%. E’ recente l’informazione della ministra: siamo arrivati al 39,4% di risorse, che è una media rispetto a tutte le missioni e le loro singole componenti. Poi […]

[…]

Top News

Carabinieri, biciclette elettriche ai reparti nei parchi nazionali

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Un cuore agli ioni di litio da 630 wattora, tutto Made in Italy, alimenta il motore elettrico delle nuove e-bike in dotazione all’Arma dei carabinieri.Le prime sessanta trekking bike a pedalata assistita sono già state distribuite ai venti reparti carabinieri che operano nei parchi nazionali per la tutela della biodiversità e del […]

[…]