Traffico illecito rifiuti a Bisaccia, D’Agostino: procedere subito

Dopo l’inchiesta sul traffico illecito di rifiuti che ha interessato il comune irpino di Bisaccia, insieme alle province di Foggia, Caserta e Benevento, il deputato di Scelta Civica Angelo Antonio D’Agostino ha presentato un’interrogazione urgente al Ministro dell’Ambiente Galletti, per chiedere che venga fatta chiarezza sulla vicenda, procedendo con le dovute verifiche e la eventuale bonifica dei territori interessati. I rifiuti speciali, prodotti in diversi comuni delle province di Salerno e C…

Dopo l’inchiesta sul traffico illecito di rifiuti che ha interessato il comune irpino di Bisaccia, insieme alle province di Foggia, Caserta e Benevento, il deputato di Scelta Civica Angelo Antonio D’Agostino ha presentato un’interrogazione urgente al Ministro dell’Ambiente Galletti, per chiedere che venga fatta chiarezza sulla vicenda, procedendo con le dovute verifiche e la eventuale bonifica dei territori interessati. I rifiuti speciali, prodotti in diversi comuni delle province di Salerno e Caserta, dopo essere stati trasportati nei siti di stoccaggio delle due province, venivano conferiti in un primo momento all’impianto di compostaggio della Biocompost Irpino di Bisaccia, dove non sono stati sottoposti ad alcun trattamento prima di essere trasferiti e tombati in provincia di Foggia.
“Grazie all’operato delle forze dell’ordine una nuova, drammatica verità sull’inquinamento dei nostri territori è venuta alla luce. E tuttavia, conoscere non è sufficiente. Ora bisogna procedere con celerità per mettere in sicurezza i siti interessati. Sulla salvaguardia ambientale, che rappresenta una battaglia prioritaria dell’Irpinia e dell’intero Paese, non si può indulgere ad alcuna forma di abuso” – dichiara l’on. D’Agostino.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]