Traffico anabolizzanti in palestra, perquisizioni anche in Irpinia

Operazione “Trickster” del Nas di Parma contro il traffico illegale di farmaci e sostanze anabolizzanti. Cento militari hanno eseguito 22 decreti di perquisizione domiciliare e personale emessi dalla Procura di Parma nei confronti di altrettante persone tra Parma, Reggio Emilia, Bologna, Milano, Brescia, Terni ed Avellino, a vario titolo coinvolti nel traffico. Sequestrate 562 sostanze anabolizzanti tra confezioni, fiale, compresse e siringhe per un valore complessivo di circa 30mila euro…

Operazione “Trickster” del Nas di Parma contro il traffico illegale di farmaci e sostanze anabolizzanti. Cento militari hanno eseguito 22 decreti di perquisizione domiciliare e personale emessi dalla Procura di Parma nei confronti di altrettante persone tra Parma, Reggio Emilia, Bologna, Milano, Brescia, Terni ed Avellino, a vario titolo coinvolti nel traffico. Sequestrate 562 sostanze anabolizzanti tra confezioni, fiale, compresse e siringhe per un valore complessivo di circa 30mila euro.
Le perquisizioni hanno concluso una lunga e complessa indagine avviata a marzo, quando il Nas di Parma è venuto a conoscenza di un commercio illegale di specialità medicinali ad effetto anabolizzante diretto e gestito dai titolari di tre palestre, (due di Parma ed una di Avellino) i quali avevano avviato e intessuto una fitta rete di contatti con atleti di body building di fama anche internazionale, istruttori di fitness e semplici frequentatori di palestre che, per aumentare le proprie prestazioni fisiche, facevano uso di farmaci dopanti con grande rischio per la salute. Nel corso delle indagini i Carabinieri hanno accertato che l’approvvigionamento degli anabolizzanti avveniva sia tramite internet che attraverso l’intermediazione di atleti compiacenti che rifornivano, in particolare, una palestra della provincia di Parma. Qualche mese fa, infatti, i carabinieri hanno intercettato ed ispezionato due pacchi contenenti 26 confezioni di farmaci ad effetto anabolizzante che favoriscono l’aumento della massa muscolare, ma con conseguenze anche molto gravi sulla salute dell’utilizzatore (acne, ginecomastia, ritenzione idrica, malattie cardiovascolari, patologie tumorali, impotenza, alopecia prematura) ed in alcuni casi possono condurre alla morte, come avvenuto per un culturista di livello mondiale deceduto lo scorso anno all’età di 30 anni.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per la rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]