Thomas Menino, il sindaco di Boston è irpino verace

LA STORIA – “E’ una tragedia”. L’esclamazione rimbomba nelle televisioni di un’America nuovamente sconvolta da un attentato e nuovamente sotto assedio. E’ l’esclamazione rilasciata nei pressi del traguardo di Copley Square della storica maratona alle telecamere delle emittenti televisive locali dal sindaco di Boston, Thomas Menino. E’ irpino, figlio di emigrati partiti da Grottaminarda nei primi anni del novecento, il ‘major’ di Boston, città ferita e terrorizzata, quella che vanta la p…

LA STORIA – “E’ una tragedia”. L’esclamazione rimbomba nelle televisioni di un’America nuovamente sconvolta da un attentato e nuovamente sotto assedio. E’ l’esclamazione rilasciata nei pressi del traguardo di Copley Square della storica maratona alle telecamere delle emittenti televisive locali dal sindaco di Boston, Thomas Menino. E’ irpino, figlio di emigrati partiti da Grottaminarda nei primi anni del novecento, il ‘major’ di Boston, città ferita e terrorizzata, quella che vanta la più grande comunità irpina degli States. Tom Menino, settant’anni, amministra dal ’93 la metropoli del Massachusetts attaccata alle spalle durante una delle manifestazioni popolari più belle e sentite, simbolo dell’unità e del patriottismo a stelle e strisce, e mai immaginava di dover commentare una tragedia nazionale nella sua città. Segue con il fiato sospeso l’attività dell’intelligence che è già all’opera per assicurare alla giustizia l’autore, o gli autori, del vile attentato, e cerca di consolare e rassicurare i suoi concittadini. Menino ha ricevuto la solidarietà del presidente Obama e quella di mezzo mondo. Anche da Grottaminarda, il paese natale di papà Rocco e mamma Susanna Puopolo, dov’è ritornato in visita ufficiale soltanto qualche lustro fa lo hanno contattato i parenti e il cugino Michele Roselli, medico. ”Appena ho sentito la notizia ai tg – ha dichiarato alla collega Barbara Ciarcia del quotidiano Il Mattino il dottore Roselli – non mi sono perso d’animo e ho provato subito a telefonare Tom. Ma la linea era disturbata, e cadeva in continuazione. D’altronde, dopo quello che è successo era inevitabile ma quanto prima cercherò di ricontattarlo”. Pertanto il dottore Roselli segue con apprensione dai siti nazionali gli aggiornamenti sull’anomalo attentato alla Boston Marathon. Il sindaco Menino, che porta il nome del santo patrono di Grottaminarda, è laureato in Scienze Politiche ad Harvard, è stato compagno di studi all’università dell’ex presidente Bill Clinton e un giorno sogna di ritornare nei campi dei nonni in località Piani, alle porte della cittadina ufitana. E’ giornalista, attento analista e politico di lungo corso. Appassionato di golf e della buona cucina, quella italiana naturalmente, non ha mai perso i contatti con la terra d’origine nè quella tenacia caratteriale tipicamente irpina tanto che sulla scrivania del suo ufficio da major conserva una pietra raccolta nelle campagne appartenute alla sua famiglia prima che emigrasse negli States. Il comune di Grottaminarda nel 1995 ha stipulato con quello di Boston, guidato dal suo più illustre concittadino d’oltreoceano, una’carta dell’amicizia’, presupposto per un futuro gemellaggio. Dopo questo terribile episodio l’attuale sindaco, Giovanni Ianniciello, si adopererà per accelerare le fasi burocratiche di vicinanza alla metropoli americana dove vive la più nutrita comunità di emigrati ufitani. Non a caso dal 1993 Boston è guidata da un grottese verace. Ogni rielezione di Tom Menino è stata una conscarazione plebiscitaria. ”Siamo tutti vicini alla comunità di Boston”, ha sostenuto il sindaco di Grottaminarda Giovanni Ianniciello.

Ultimi Articoli

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]

Attualità

Covid in Irpinia: 50 positivi. 17 ad Avellino

7 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 917 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 50 persone: – 1, residente nel comune di Aiello del Sabato; – 2, residenti nel comune di Avella; – 17, residenti nel […]

Cervinara

Evade più volte dai domiciliari, 50enne condotto in carcere

7 Dicembre 2021 0

Ristretto ai domiciliari per evasione, aveva più volte posto in essere comportamenti incompatibili con la prosecuzione della misura alternativa a cui era sottoposto. La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri della Stazione di Cervinara […]

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]