Tenta furto in appartamento: denunciato 40enne

Nella tarda serata di ieri, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Avellino sono intervenuti in via Pianodardine del Comune di Avellino, su richiesta di alcuni cittadini del posto che avevano segnalato al 112 che si stava commettendo un furto in appartamento. Giunti sul posto, i militari della Benemerita hanno constatato come, in effetti, qualcuno aveva mandato in frantumi il vetro del portone d’ingresso di un condominio di quella strada, peraltro ferendosi nel compiere il gesto, attese le macchioline di sangue presenti a terra, vicino alle schegge di vetro.
Grazie a quelle tracce, è stato facile per i carabinieri risalire all’autore del gesto, cioè ad un uomo irpino che, medicatosi al pronto soccorso, è stato poi sentito presso la caserma del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino. L’uomo di mezz’età non ha saputo fornire valide giustificazioni ai carabinieri sul perché avesse compiuto tale gesto, tanto che gli uomini dell’Arma hanno pure ipotizzato che lo stesso fosse là per compiere effettivamente un furto in abitazione. E ciò nella considerazione sia del fatto che l’uomo ha già dei precedenti di polizia, benché non specifici, che dei vari furti perpetrati – nei mesi scorsi – ai danni di altre abitazioni limitrofe a quella presa di mira nella serata appena trascorsa.
L’uomo, alla fine degli accertamenti, è stato rilasciato con una denuncia penale a suo carico almeno per il reato di danneggiamento aggravato, visto che – comunque – ha ammesso di essere lui il responsabile della rottura del vetro di quel condominio.

Ultimi Articoli

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]