Svizzera: scappa con 1,5 milioni di franchi

Svizzera: scappa con 1,5 milioni di franchi

Irpino prende i soldi e scappa. Si tratta del responsabile di una impresa di costruzioni di Lugano che, incassati dal Cantone gli anticipi sui lavori di ristrutturazione delle Scuole Medie di Morbio Inferiore, è scomparso dalla circolazione lasciando nei pasticci le tre ditte subappaltatrici. A riferire la notizia è stata la radio televisione svizzera. Protagonista è un imprenditore originario della provincia di Avellino a capo della società CHIT che ha iniziato la sua attività col nome di SAGIC. Ultimo domicilio conosciuto, l’abitazione stessa del titolare, in via Domenico Fontana a Lugano, dopo essere passata da diversi indirizzi a Lugano, Castagnola e Pazzallo, appoggiandosi pure ad una fiduciaria, senza avere una vera e propria sede. L’impresa ha ottentuo dal Cantone la direzione generale dei lavori per la ristrutturazione delle scuole medie di Morbio. Le condizioni per questa ditta che risultava avere 17 dipendenti c’erano tutte. Comprese le referenze. E che referenze! Visto che aveva lavorato sia per le strade nazionali, risistemando un vecchio prefabbricato prima della Galleria del Ceneri, sia per il Cantone, partecipando ai lavori di ristrutturazione delle Scuole Commerciali di Massagno. Sempre con piena soddisfazione dei committenti. Vinto il concorso per Morbio, e incassati gli acconti, ha immediatamente subappaltato i lavori della prima fase a tre ditte importanti: la Pamo Ponteggi, la Sika lavori e la Betonjet. Che hanno iniziato nell’estate 2009 e terminato i primi blocchi a dicembre. Al momento di incassare, però, hanno scoperto che il dinamico titolare della CHIT, aveva – come suol dirsi – lasciato la chiave sotto il tappetino e fatto perdere ogni sua traccia, portando con sé una consistente somma di denaro. L’esatta cifra non si conosce, ma si parla di circa un milione e mezzo di franchi. Le ditte danneggiate dall’imprenditore – che secondo alcune voci sarebbe fuggito in provincia di Avellino, di dove è originario – non avrebbero ancora denunciato il raggiro al ministero pubblico, limitandosi per ora ad emettere dei precetti esecutivi aprendo una causa civile.

Ultimi Articoli

Top News

Lazio sconfitta 2-0, il derby va alla Roma

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Roma batte la Lazio 2-0, vince il derby e tiene a distanza il Sassuolo. Le reti di Mkhitaryan e Pedro condannano la squadra biancoceleste a salutare il sogno Champions con due giornate di anticipo. Primo tempo equilibrato per le due squadre sul piano del possesso palla (49%-51%) ma nella prima mezz’ora […]

[…]

Top News

La Juve batte 3-2 l’Inter e resta in corsa per la Champions

15 Maggio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus resiste per un tempo in inferiorità numerica, batte l’Inter per 3-2 in un finale infuocato e continua a sperare nella qualificazione alla Champions League. Gli episodi caratterizzano il derby d’Italia dello Stadium, con un rigore per parte nei primi 45′ assegnati da Calvarese dopo il richiamo all’on field review. Darmian […]

[…]

Top News

Berlusconi esce dall’ospedale

15 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi secondo quanto si apprende è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano, dove era ricoverato dall’11 maggio.“Ieri sera aveva qualche linea di febbre, niente di preoccupante, ha avuto qualche problema causato dal Covid, poi dal vaccino, poi qualche problema intestinale, mi auguro che al più […]

[…]

Top News

Covid, 6.659 nuovi casi e 136 decessi in 24 ore

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 6.659 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (il 14 maggio erano 7.567) a fronte di 294.686 tamponi effettuati su un totale di 62.700.094 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute-Istituto Superiore di Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati 136 i decessi (ieri 182), […]

[…]