Si aggiravano sospetti nei pressi di un istituto di credito: foglio di via obbligatorio per due siracusani

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori, in particolare ai furti in abitazione.

I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino hanno posto grande attenzione alla problematica, intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto durante le ore notturne ed in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

Nella giornata di ieri, durante l’esecuzione dei servizi di controllo del territorio, i Militari dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso un 50enne ed un 55enne, entrambi provenienti dalla provincia di Siracusa, che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di un istituto di credito della città del Tricolle.

Dai successivi accertamenti emergevano a loro carico numerosi precedenti, principalmente per reati contro il patrimonio. Pertanto, visto che non riuscivano a fornire alcuna plausibile giustificazione circa la loro presenza in quel luogo, è stata presentata a loro carico la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio.

Ultimi Articoli

Top News

Lyst supera 150 milioni di utenti, arriva finanziamento pre-IPO

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lyst, la più grande piattaforma mondiale di ricerca di abbigliamento di lusso, annuncia oggi un round di finanziamento pre-IPO del valore di 85 milioni di dollari. Tra i nuovi investitori troviamo alcuni fondi gestiti da Fidelity International, Novator Capital, Giano Capital e C4 Ventures, che si vanno ad aggiungere ai già presenti […]

[…]

Top News

A marzo in aumento i prestiti bancari

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A marzo i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti del 4 per cento sui dodici mesi (4,5 nel mese precedente). Lo rende noto la Banca d’Italia.I prestiti alle famiglie sono aumentati del 3,2 per cento sui […]

[…]