Sette denunciati a Quindici: due lavoravano in nero con il reddito di cittadinanza

I Carabinieri della Stazione di Quindici hanno ispezionato un cantiere edile della zona, denunciando sette persone ritenute responsabili, a vario titolo, di violazioni di norme antinfortunistiche e di disposizioni in materia di reddito di cittadinanza.

I Militari hanno accertavato che i soggetti, in concorso tra loro, avevano proceduto alla realizzazione di lavori edili in difformità e privi delle prescritte autorizzazioni.

I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che due operai, non regolarmente assunti dall’impresa edile, avevano omesso la comunicazione delle variazioni del reddito o del patrimonio al fine di percepire il beneficio del reddito di cittadinanza.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]