Senerchia, Antonio sembra essere scomparso nel nulla

Continua l’attività di ricerca da parte del Corpo Nazionale soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) Ancora una giornata di lavoro per il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) nel comprensorio del comune di Senerchia (AV), alla ricerca di Antonio Rocco, il 64enne di Olevano sul Tusciano (SA) scomparso da venerdì 8 luglio mentre era alla ricerca di funghi.
Da circa una settimana, i tecnici del CNSAS diretti dai Coordinatori Operazioni di Ricerca, …

Continua l’attività di ricerca da parte del Corpo Nazionale soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) Ancora una giornata di lavoro per il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) nel comprensorio del comune di Senerchia (AV), alla ricerca di Antonio Rocco, il 64enne di Olevano sul Tusciano (SA) scomparso da venerdì 8 luglio mentre era alla ricerca di funghi.
Da circa una settimana, i tecnici del CNSAS diretti dai Coordinatori Operazioni di Ricerca, stanno ispezionando le zone montuose sovrastanti l’Oasi della Caccia di Senerchia (AV), verificando gole e canaloni mediante l’utilizzo di tecniche speleologiche e alpinistiche. Partendo dalle segnalazioni degli amici dell’uomo, molte sono le zone impervie che il CNSAS sta verificando, ma dell’uomo ancora nessuna traccia.
Data l’orografia del territorio e la vastità della zona, il CNSAS Campania ha richiesto rinforzi alle regioni limitrofe (Basilicata, Puglia e Calabria) che hanno prontamente risposto con uomini, mezzi e personale di coordinamento.
Il supporto delle altre strutture è stato fondamentale in questi giorni, in particolare Carabinieri, il Corpo Forestale, la Croce Rossa Italiana, varie strutture della Misericordia (anche di paesi limitrofi), il Soccorso Montano di Giffoni V.P. e gli immancabili volontari locali, esperti conoscitori dei luoghi, il cui contributo è sempre molto importante in circostanze del genere.
Anche i cittadini e l’Amministrazione Comunale di Senerchia (AV), guidata dal Sindaco Beniamino Grillo, stanno offrendo tutto il supporto logistico possibile alle operazioni.
Nei giorni scorsi sono intervenuti anche gli elicotteri del Soccorso Aereo dell’Aeronautica Militare che hanno sorvolato la zona interessata dalle ricerche, purtroppo senza esito, ed i velivoli APR (meglio noti come droni) in dotazione alle associazioni di volontariato di Protezione Civile “Flumerese” e “S. Maria delle Grazie”, attivate all’uopo dalla Direzione Generale Lavori Pubblici e Protezione Civile della Regione Campania.
Stamane tutte le strutture che nei giorni scorsi si sono adoperate per la ricerca dell’uomo di Olevano sul Tusciano, si recheranno presso la prefettura di Avellino per fare il punto della situazione.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]