Sel: “Di Nunno protagonista vero della politica cittadina”

AVELLINO – “Antonio Di Nunno è stato un protagonista vero della politica della città di Avellino e dell’Irpinia. Un uomo che ha coltivato e praticato in maniera alta e nobile l’incontro tra i valori del cattolicesimo democratico e quelli della sinistra. Il Sindaco di una stagione segnata da momenti veri di speranza e di cambiamento per Avellino, forse gli ultimi che la città ha conosciuto. La sua è stata anche l’ultima stagione in cui ad Avellino si è realizzato un centro sinistra avanz…

AVELLINO – “Antonio Di Nunno è stato un protagonista vero della politica della città di Avellino e dell’Irpinia. Un uomo che ha coltivato e praticato in maniera alta e nobile l’incontro tra i valori del cattolicesimo democratico e quelli della sinistra. Il Sindaco di una stagione segnata da momenti veri di speranza e di cambiamento per Avellino, forse gli ultimi che la città ha conosciuto. La sua è stata anche l’ultima stagione in cui ad Avellino si è realizzato un centro sinistra avanzato, di progresso, utile alla comunità che si andava ad amministrare. L’ultima stagione in cui chi amministrava Avellino ha avuto l’ambizione di un “pensiero lungo”. Una personalità “scomoda”, spesso osteggiata da chi si sentiva minacciato dalle istanze di cambiamento, rigenerazione della politica, dalla tensione morale che Di Nunno ha sempre praticato. Avellino lo ricorderà come il Sindaco-galantuomo, che amava profondamente la propria città, che conosceva e attraversava, a cui ha dedicato la propria vita. Mancherà a tutti noi”. Così in una nota il Circolo cittadino di Sel Avellino.

Ultimi Articoli

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]