Schianto auto-moto sull’Ofantina: non ce l’ha fatta il centauro

Rabbia e dolore per la morte, dopo quasi un mese di agonia, di G. C., il 40enne di Avellino vittima dell’incidente stradale, avvenuto lo scorso 3 agosto, sull’Ofantina, nel tratto di strada che collega Manocalzati a San Potito Ultra. L’uomo era a bordo della sua moto quando si schiantò con una Opel Astra guidata da un 52enne. La dinamica dell’incidente è al vaglio degli inquirenti. Dopo il soccorso dei sanitari del 118, l’uomo fu ricoverato all’ospedale Moscati. Il 40enne aveva riportato ferite …

Rabbia e dolore per la morte, dopo quasi un mese di agonia, di G. C., il 40enne di Avellino vittima dell’incidente stradale, avvenuto lo scorso 3 agosto, sull’Ofantina, nel tratto di strada che collega Manocalzati a San Potito Ultra. L’uomo era a bordo della sua moto quando si schiantò con una Opel Astra guidata da un 52enne. La dinamica dell’incidente è al vaglio degli inquirenti. Dopo il soccorso dei sanitari del 118, l’uomo fu ricoverato all’ospedale Moscati. Il 40enne aveva riportato ferite interne.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]