Scassinatori fermati ad Ariano Irpino: foglio di via per due foggiani

“Possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli”: è l’accusa di cui dovranno rispondere un 20enne e un 60enne della provincia di Foggia, fermati dai Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino.

I due soggetti, apparentemente intenti alla raccolta di materiale ferroso, sono stati bloccati dai Carabinieri nella città del Tricolle.

L’anomalo atteggiamento manifestato dagli stessi ha indotto i militari ad approfondire l’accertamento e, all’esito di perquisizione, sono state rinvenute chiavi ed arnesi atti allo scasso: opportunamente interpellati, i due soggetti non sono stati in grado di fornire un valido motivo che ne giustificasse il porto.

Attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel Comune, oltre alla denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento, per i predetti è scattata la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio e la sanzione amministrativa per aver violato le prescrizioni di carattere sanitario relative all’emergenza pandemica in atto.

Ultimi Articoli

Top News

In aumento nuovi casi Covid, 360 morti e tasso al 4,4%

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuovo incremento dei casi di coronavirus in Italia. Dai 13.844 di ieri si sale ai 16.232 di oggi, questo a fronte di 364.804 tamponi processati che fa calare il tasso di positività al 4,4%. Quasi stabili i decessi a quota 360 (-4). Secondo il bollettino del ministero della Salute i guariti sono […]

[…]

Top News

Giustizia, Sisto “Riforma sia anche culturale, no processo mediatico”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La giustizia deve recuperare un rapporto col cittadino di riconciliazione. Se non hai sbagliato il processo non deve diventare una sanzione esso stesso. Prima di tutto la riforma deve essere culturale, bisogna partire dalla Costituzione”. Così il sottosegretario alla giustizia Francesco Paolo Sisto, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” […]

[…]

Top News

Clima, Draghi “Affrontare cambiamento ora per non rimpiangere dopo”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Mentre combattiamo la pandemia nei nostri Paesi, non possiamo perdere di vista l’altra crisi che dobbiamo affrontare: il cambiamento climatico. Nell’accordo di Parigi, ci siamo impegnati a limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi celsius rispetto ai livelli preindustriali. Ma le azioni che abbiamo intrapreso da allora si sono rivelate insufficienti. In […]

[…]