Rifiuta i controlli dei Carabinieri: era sotto l’effetto di crack e marijuana, 40enne nei guai

I Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo hanno denunciato un uomo del posto per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento dello stato di alterazione dei requisiti psicofisici derivanti dalla presunta assunzione di sostanze stupefacenti.

Durante un servizio di perlustrazione del territorio, la pattuglia intima l’“Alt” al conducente di un’autovettura: il 40enne che è alla guida, nonostante l’evidente sintomatologia, rifiuta l’invito di sottoporsi al test tossicologico.

All’esito dell’immediata perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto modiche quantità di sostanze stupefacenti di tipo crack e marijuana, sottoposte a sequestro unitamente ad oggetti idonei all’assunzione delle stesse.

Oltre al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, per il 40enne è scattata la segnalazione all’Autorità Amministrativa ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/90, il ritiro della patente di guida ed il sequestro del veicolo.

Ultimi Articoli

Top News

Ad aprile in calo le vendite al dettaglio

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ad aprile 2021 l’Istat stima una flessione su base mensile per le vendite al dettaglio (-0,4% in valore e -0,5% in volume). Le vendite dei beni alimentari sono in aumento (+1% in valore e in volume) mentre diminuiscono quelle dei beni non alimentari (-1,5% in valore e -1,7% in volume).Nel trimestre febbraio-aprile […]

[…]

Top News

Vaccino, Fedriga “Trovare un equilibrio sulla seconda dose in vacanza”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sulla seconda dose in vacanza le strade da percorrere sono due: per chi resta poco tempo in un luogo di villeggiatura bisogna ragionare sulle tempistiche della seconda dose, per quanto riguarda chi soggiorna per più tempo lontano da casa, si può ipotizzare la vaccinazione in un altro territorio. Dobbiamo però trovare un […]

[…]