Ricambi di auto a prezzo conveniente, ma è una truffa: nei guai 60enne

I Carabinieri della Stazione di Baiano, prendendo spunto dalla segnalazione di un cittadino che aveva intuito di essere stato truffato, hanno denunciato una 60enne della provincia di Brindisi, già nota alle Forze dell’Ordine.

La donna, dopo aver venduto online dei ricambi per auto, riscossi i 200 euro che il malcapitato aveva versato con ricarica su carta prepagata, non inviava la merce acquistata e si rendeva irreperibile.

Attraverso una serie di accertamenti i Carabinieri sono riusciti ad identificare la presunta responsabile per la quale è scattato il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Ultimi Articoli