Rapina in pieno centro: nel mirino la Banca Popolare di Bari

Rapina alla Banca Popolare di Bari, in via Partenio ad Avellino.

Due uomini, a volto coperto e armati di taglierino, si sono introdotti all’interno dell’edificio, intorno alle ore 11. Dopo qualche minuto si sono dati alla fuga, probabilmente assieme ad altri complici rimasti all’esterno.

Sul posto sono intervenuti Carabinieri e Polizia per avviare le prime indagini.

Un impiegato ha accusato un malore, a causa del forte shock, ed è stato sottoposto alle cure degli operatori del 118 giunti sul posto.

Da stabilire se il colpo sia stato messo o meno a segno. Secondo le prime indiscrezioni i malviventi sarebbero scappati senza bottino.

Ultimi Articoli

Top News

A Roma le riprese di “Vicini di casa” con Bisio e Puccini

30 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono in corso a Roma le riprese di “Vicini di casa”, il nuovo film di Paolo Costella che ne firma la sceneggiatura insieme a Giacomo Ciarrapico e che vede protagonisti gli interpreti Claudio Bisio, Vittoria Puccini, Valentina Lodovini e Vinicio Marchioni.Giulio e Federica (Claudio Bisio e Vittoria Puccini) stanno insieme da molti […]

[…]

TG News

Tg News – 30/8/2021

30 Agosto 2021 0

In questa edizione del telegiornale troverete: Estate 2021, vacanze finite per 20,8 milioni di italiani Covid, Sicilia torna in zona gialla Incendio a Milano: il grattacielo è ancora in fumo Afghanistan, esercito usa intercetta 5 […]

Top News

Lavoro, Prudenzano (Confintesa) “Equiparare quarantena Covid a malattia”

30 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Siamo arrivati al punto che prima lo Stato ti obbliga a rimanere a casa in quarantena in caso di accertato contatto con un malato di covid, poi non ti remunera le giornate perchè l’Inps non ha più i fondi per pagare i lavoratori. Come vogliamo chiamare questa ennesima situazione? Paradossale?”. Lo dichiara […]

[…]

Top News

Messa “Impegno delle Università per studenti bloccati in Afghanistan”

30 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “C’è la volontà sia delle università che dei conservatori e le accademie” a impegnarsi per accogliere gli studenti afghani iscritti in Italia e bloccati nel loro Paese. “Non solo abbiamo quel centinaio di ragazze e ragazzi che aspettano di arrivare, ma anche gli artisti. Tutto il mondo accademico si è attivato per […]

[…]