Presi gli autori dei furti in appartamento a Montoro

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, a termine di una consistente attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, due pregiudicati provenienti rispettivamente dalle province di Salerno e Napoli, per furto aggravato in concorso. In particolare i militari della Stazione di Montoro Superiore, a seguito di alcuni episodi di furto verificatisi tra i mesi di maggio e giugno, mediante una meticolosa attività info-…

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, a termine di una consistente attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, due pregiudicati provenienti rispettivamente dalle province di Salerno e Napoli, per furto aggravato in concorso. In particolare i militari della Stazione di Montoro Superiore, a seguito di alcuni episodi di furto verificatisi tra i mesi di maggio e giugno, mediante una meticolosa attività info-investigativa, sono riusciti a ritrovare l’autovettura che i due malfattori hanno utilizzato per compiere le azioni criminose, ritrovando buona parte della merce trafugata. Nello specifico i ladri utilizzavano un’autovettura tipo monovolume, al quale avevano asportato i sedili posteriori, al fine di ricavare più spazio per caricare maggiore refurtiva. Gli stessi in diverse occasioni, tutte durante le fasce orarie notturne, si sono introdotti all’interno delle abitazioni di alcuni residenti, prendendo di mira soprattutto garage e locali adibiti a ricovero mezzi agricoli ed autovetture, asportando numerose macchine agricole ed attrezzi vari, tra cui in particolare: un motocoltivatore, alcuni tagliaerba e motoseghe, nonché attrezzistica varia per il giardinaggio. I militari operanti, acquisendo e elaborando importanti indizi emersi nel corso delle indagini, sono riusciti a risalire all’identità dei due pregiudicati in questione, recuperando quasi tutta la refurtiva, che dopo alcuni accertamenti è stata restituita agli aventi diritto.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]