Montemiletto, spari durante le ronde: è allarme in paese

CRONACA MONTEMILETTO – Un gruppo di giovani di Montemiletto, addetto al servizio delle ronde notturne attorno al paese, avvista un’auto ferma, risultata poi rubata e tre sagome che si muovono frettolosamente nelle tenebre a poca distanza dal centro del borgo. Scatta la caccia ai ladri. I volontari delle ronde si tengono in contatto tra loro. Partono poi dei colpi di fucile dai tetti dove alcuni fanno addirittura da vedette ma dei malviventi che stavano mettendo a segno altri furti nessuna…

CRONACA MONTEMILETTO – Un gruppo di giovani di Montemiletto, addetto al servizio delle ronde notturne attorno al paese, avvista un’auto ferma, risultata poi rubata e tre sagome che si muovono frettolosamente nelle tenebre a poca distanza dal centro del borgo. Scatta la caccia ai ladri. I volontari delle ronde si tengono in contatto tra loro. Partono poi dei colpi di fucile dai tetti dove alcuni fanno addirittura da vedette ma dei malviventi che stavano mettendo a segno altri furti nessuna traccia. Nell’aria resta il tonfo dei colpi d’arma da fuoco e tra la gente di Montemiletto la paura sempre più diffusa per i delinquenti che da giorni tengono sotto scacco la comunità in seguito a un’impressionante escalation di furti registrata anche nella maggiore frazione e nelle contrade rurali del paese. Sul posto è arrivato il sindaco, Agostino Frongillo, che ha provato a tranquillizzare gli animi e a impegnarsi ad avviare un sistema di videosorveglianza nei punti strategici di Montemiletto. Un deterrente per scoraggiare, si spera, i soliti impuniti malintenzionati.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]