Controlli dei carabinieri: denunce e arresti a Prata e Venticano

Dopo i recenti episodi criminosi verificatisi in provincia, il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino ha disposto una massiccia intensificazione dei controlli sul territorio, predisponendo giornalmente dispositivi di diversi uomini. In tale quadro i controlli a tappeto dai Carabinieri di Mirabella Eclano hanno già cominciato a portare risultati interessanti, sia sotto il profilo del controllo alla circolazione stradale che sotto il profilo della prevenzione e repressione dei reati in genere. In particolare gli uomini della stazione di Pratola Serra (AV) hanno intercettato un’autovettura con quattro occupanti a bordo, rinvenendo, a seguito di perquisizione veicolare e personale, 9 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish confezionata in tre involucri. I quattro giovani, originari di Prata Principato Ultra, sono stati deferiti in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella tarda serata di ieri invece, i carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano, mentre svolgevano un servizio di controllo del territorio nella zona industriale di Venticano, hanno sorpreso due individui all’interno di un capannone industriale di una ditta di serramenti di proprietà di un 25enne del luogo, mentre tentava di trafugare infissi in alluminio. All’arrivo dei militari i malfattori hanno tentato di darsi alla fuga, ma sono stati immediatamente bloccati e tratti in arresto per tentato furto aggravato. Gli arrestati, B. C. cl. 73 e C.S. cl. 77 entrambi di origine rumena ma residenti a Serino, sono stati associati al carcere di Benevento. L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]