Minacciano titolare bar e aggrediscono carabinieri: 2 arresti

CRONACA SOLOFRA – È di due uomini, un 42enne ed un 48enne entrambi di nazionalità ucraina, arrestati per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale, il bilancio della movimentato fine settimana trascorso dai Carabinieri della Stazione di Solofra. Nella notte di domenica 11 gennaio i militari, mentre stavano effettuando un posto di controllo nel centro della città conciaria, venivano allertati da urla che sembravano provenire dall’interno di un esercizio pubblico poco distante dalla loro p…

CRONACA SOLOFRA – È di due uomini, un 42enne ed un 48enne entrambi di nazionalità ucraina, arrestati per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale, il bilancio della movimentato fine settimana trascorso dai Carabinieri della Stazione di Solofra. Nella notte di domenica 11 gennaio i militari, mentre stavano effettuando un posto di controllo nel centro della città conciaria, venivano allertati da urla che sembravano provenire dall’interno di un esercizio pubblico poco distante dalla loro posizione e, intuendo prontamente che qualcosa di anomalo stesse accadendo, decidevano di vederci chiaro recandosi sul posto. Non appena entrati nel bar, i Carabinieri notavano due individui che, in evidente stato di alterazione verosimilmente cagionato da un’eccessiva assunzione di bevande alcooliche, stavano urlando contro la titolare intimandole di continuare a somministrare loro delle consumazioni e minacciandola di devastare il locale qualora non avesse adempiuto a quanto da essi richiesto. Nel tentativo di rasserenare gli animi, i militari tentavano un approccio con i due stranieri ma, alla vista delle uniformi dell’Arma, i due si scagliavano contro di essi e, passando senza soluzione di continuità dalle minacce verbali alle vie di fatto, li aggredivano fisicamente costringendoli a chiedere rinforzi onde evitare che la situazione potesse degenerare e portare a conseguenze ben più gravi.
Il tempestivo intervento di equipaggi di rinforzo consentiva così che i due individui venissero fermati e condotti presso la vicina Caserma per i successivi accertamenti.
Alla luce delle evidenze della flagranza di reato, integrate dalla denuncia sporta dalla titolare del bar ancora scossa per quanto, suo malgrado, era stata costretta a subire, i due uomini venivano tratti in arresto per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e minaccia e, dopo le formalità di rito svolte presso il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, venivano associati presso le camere di sicurezza come disposto dalla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo, in attesa di comparire dinnanzi al tribunale irpino per essere giudicati con la formula del rito direttissimo.

Ultimi Articoli

Cronaca

Dramma a Sturno, poliziotto trovato morto in auto

29 Novembre 2021 0

Un uomo di 57 anni, poliziotto in servizio presso il Commissariato di Ariano Irpino, è stato trovato cadavere all’interno della sua auto nel territorio di Sturno. Ad ucciderlo un colpo pistola. Sono in corso indagini. […]

Attualità

Covid in Irpinia: 38 casi. 7 a Cervinara

29 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 797 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 38 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 3, residenti nel […]

Ariano Irpino

Ariano Irpino: furto dell’acqua, denunciato

29 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino hanno denunciato un uomo della Città del Tricolle, ritenuto responsabile di furto aggravato. Lo stesso aveva trovato il modo per “risparmiare” sulla bolletta dell’acqua. Il sopralluogo eseguito con […]

Avellino

Auto in fiamme ad Avellino

29 Novembre 2021 0

Paura questo pomeriggio in via Circumvallazione ad Avellino dove un’auto ha preso improvvisamente fuoco. La conducente, alla vista del fumo, è subito uscita dall’abitacolo mettendosi in salvo. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno […]