Maschere e vestiti di Carnevale illegali: nei guai commerciante cinese

I Carabinieri hanno attuato servizi di controllo intensificati durante il periodo di Carnevale, per evitare pericoli e rischi.

All’esito delle verifiche effettuate in un negozio di Monteforte Irpino, che vende principalmente merce di origine cinese, i Carabinieri della locale Stazione, unitamente agli uomini del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Baiano, hanno sequestrato centinaia di articoli per carnevale.

Tutta roba destinata principalmente ai bambini, e non solo: vestiti, maschere, parrucche, bombolette spray, giochi e accessori vari per le feste dei giovanissimi, senza le previste etichette in lingua italiana con le indicazioni di sicurezza e le modalità d’uso.

Inoltre molti articoli riportavano marchi contraffatti o privi del marchio di conformità “C E” (che dev’essere riportato su ogni confezione), apponendo come unica modifica all’originale solo uno spazio minore fra le due lettere e dandogli un diverso significato ovvero “China Export”.

Al titolare, di origine asiatica, è stata inferta una sanzione di oltre mille euro, alla quale si deve ovviamente aggiungere il danno per la merce sequestrata.

Ultimi Articoli