Lotta alla droga: tre persone sorprese in possesso di stupefacenti

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, quotidianamente impegnati per garantire sicurezza e rispetto della legalità.

L’attività, spesso condotta unitamente ad unità cinofila, è mirata a dissuadere i giovani dall’uso di sostanze stupefacenti.

In tale contesto, i militari della Compagnia di Montella hanno eseguito varie perquisizioni nei confronti di soggetti considerati di possibile interesse operativo nella lotta alla droga: all’esito di tali attività tre soggetti, sorpresi in possesso di modiche quantità di stupefacenti, sono stati segnalati quali assuntori.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Paternopoli hanno segnalato alla Prefettura di Avellino un 25enne del posto ed una 35enne di Fontanarosa ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

Analoga segnalazione da parte dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile per un 30enne di Montella.

Sottoposti a sequestro vari grammi di marijuana ed un grinder.

Tali specifici servizi continueranno anche nei prossimi giorni nell’intera provincia.

Ultimi Articoli

Top News

Papa Francesco “Globalizzare le cure, il vaccino sia per tutti”

19 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Globalizzare” le cure sanitarie, per dare a tutti “la possibilità di accesso a farmaci e vaccini che potrebbero salvare tante vite per tutte le popolazioni”. Questo il centro del discorso di Papa Francesco ai membri della Fondazione Banco farmaceutico, di cui ricorre il ventesimo anniversario della nascita. In Vaticano, nell’aula Paolo VI, […]

[…]

Top News

Mafia, Fico “Attenzione resti alta soprattutto in fase Covid”

19 Settembre 2020 0
AGRIGENTO (ITALPRESS) – “La criminalità organizzata, nonostante i successi della giustizia, ha aumentato la capacità di controllare settori della società lasciati vacanti dallo Stato. Per questo l’attenzione deve essere alta, soprattutto in questo momento, dopo il Covid, perchè le mafie potrebbero approfittarsene. Le disuguaglianze sociali sono il terreno fertile per le mafie e a rischio […]

[…]

Top News

Capone “I rider vogliono rimanere lavoratori autonomi”

19 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “I rider, soprattutto quelli che lo fanno in maniera continuativa, vogliono rimanere lavoratori autonomi, garantiti nei diritti ma fondamentalmente autonomi: è la loro esigenza”. Così Paolo Capone, segretario generale Ugl, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’agenzia di stampa Italpress, parla dell’accordo tra AssoDelivery e Unione Generale del Lavoro […]

[…]