Lite davanti al bar per motivi calcistici: in carcere avellinese

MATERA – P.D.D., 47enne di Avellino, ma residente a Pisticci, in provincia di Matera, è finito in manette perchè “responsabile del reato di lesioni gravissime, con l’aggravante dei futili motivi”. La lite davanti ad un bar del posto. L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari per altre vicende giudiziarie, lo scorso 19 marzo scorso, mentre fruiva del permesso per lavoro concessogli, ha aggredito un uomo nei pressi di un bar del centro di Pisticci. Agli operatori della Polizia di Stato, in s…

MATERA – P.D.D., 47enne di Avellino, ma residente a Pisticci, in provincia di Matera, è finito in manette perchè “responsabile del reato di lesioni gravissime, con l’aggravante dei futili motivi”. La lite davanti ad un bar del posto. L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari per altre vicende giudiziarie, lo scorso 19 marzo scorso, mentre fruiva del permesso per lavoro concessogli, ha aggredito un uomo nei pressi di un bar del centro di Pisticci. Agli operatori della Polizia di Stato, in servizio di volante nel centro cittadino, mentre transitavano nei pressi, non sfuggiti rumori ed urla. Dopo aver constatato che la persona aggredita era appena caduta rovinosamente per terra dopo essere stata colpita da schiaffi e pugni, sono intervenuti per bloccare l’aggressore. Il malcapitato è stato trasportato al pronto soccorso, dove gli sono stati riscontrati: traumi contusivi al volto, un trauma distrattivo del rachide cervicale e una frattura, con prognosi di 50 giorni. Alla base della violenta aggressione vi sarebbero sfottò di natura calcistica. A seguito dell’episodio delittuoso, su segnalazione del Commissariato di P.S. di Pisticci, il Gip del Tribunale di Avellino ha disposto a carico dell’uomo l’aggravamento della misura cautelare dai domiciliari al carcere.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]