Lioni, rubate in chiesa statue del ‘700. L’appello degli antiquari

CRONACA LIONI – Due putti del settecento, di scuola napoletana, sono ‘volati’ via. La coppia angelica, adagiata ai piedi della Vergine Immacolata nella chiesa di Santa Maria Assunta di Lioni è stata trafugata misteriosamente. Quando è stata fatta la scioccante scoperta e sono stati allertati i Carabinieri della locale stazione, alcuni antiquari della zona si sono subito mobilitati lanciando un appello accorato ai colleghi di altre province e comprensori affinchè non prendano i due putti rubati. Solitamente infatti dietro questo genere di reato è fatto su ‘commissione’ o di appassionati collezionisti o di antiquari senza scrupoli. Intanto i militari hanno divulgato la foto della sacra effigie dell’Immacolata priva dei putti.

Ultimi Articoli

Top News

Santo Ficili country manager Stellantis in Italia

2 Marzo 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Santo Ficili è stato nominato con effetto immediato Country Manager di Stellantis in Italia. Ficili riporta direttamente a Maxime Picat, Region Chief Operating Officer Enlarged Europe di Stellantis.Ficili, classe 1966, è entrato in Fiat nel 1987 dopo 3 anni di Scuola aziendale Lancia. All’interno del gruppo è andato a ricoprire posizioni di […]

[…]

Top News

Recovery, Gentiloni “Possibile che il 13% arrivi già prima dell’estate”

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La prima parte dei fondi per il Recovery Plan arriverà prima dell’estate. Il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, è ottimista sui tempi di arrivo dei primi finanziamenti europei. “In queste settimane si sta discutendo sui piani nazionali: ciascun paese presenta le proprie proposte per attingere alla quota prestabilita delle risorse europee, il […]

[…]

Top News

In arrivo il nuovo Dpcm, il Governo incontra gli Enti locali

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è svolto un incontro in videoconferenza tra Governo ed enti locali in vista del varo del nuovo Dpcm sulle misure anti-Covid. Presenti a Palazzo Chigi il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini, il ministro della Salute Roberto Speranza e il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. All’incontro hanno preso parte anche il […]

[…]