Intimidazione a Marra: “Si tenga alta la vigilanza democratica”

“Edmondo Marra, candidato Sindaco a Volturara Irpina nella lista La Sveglia 2.0, è stato vittima di un volgare atto intimidatorio. Le forze politiche, i rappresentanti delle liste civiche devono sentirsi impegnati nel comune sforzo di garantire sempre e comunque la libera espressione del pensiero e delle opinioni politiche; prima di tutto, però, occorre sorvegliare il territorio affinché vengano messi al bando gli atti incivili e volgari che nulla hanno a che fare con la dialettica politica. Il …

“Edmondo Marra, candidato Sindaco a Volturara Irpina nella lista La Sveglia 2.0, è stato vittima di un volgare atto intimidatorio. Le forze politiche, i rappresentanti delle liste civiche devono sentirsi impegnati nel comune sforzo di garantire sempre e comunque la libera espressione del pensiero e delle opinioni politiche; prima di tutto, però, occorre sorvegliare il territorio affinché vengano messi al bando gli atti incivili e volgari che nulla hanno a che fare con la dialettica politica. Il confronto tra opinioni diverse deve avvenire sempre nel rispetto delle persone, della loro incolumità e sicurezza, della dignità di ognuno, garantendo la piena agibilità democratica e la libertà di pensiero e di espressione. Più volte ho avuto modo di segnalare la necessità di mantenere alta la dialettica politica ma di abbassare i toni delle polemiche ed evitare scontri personali. Contro il rischio di degenerazione del clima politico occorre tenere sempre alta la vigilanza democratica. Sono certo tuttavia che quanto accaduto non minerà in alcun modo lo spirito battagliero che anima Edmondo Marra, autorevole esponente del socialismo irpino, da sempre animato da una grande passione politica che, sono certo, verrà rafforzata e consoliderà la sua tempra indomita”. Così Giuseppe Vetrano, candidato al Consiglio regionale con la lista Campania Libera.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]