Infortuni sul lavoro, Maioli: “Miglioramenti rispetto al passato”

Questa la sintesi dell’intervento del Dott. Giacinto Maioli Direttore di Confindustria Avellino all’Audizione della Commissione Parlamentare d’inchiesta sugli Infortuni sul lavoro: “La struttura dell’industria manifatturiera della Provincia di Avellino è caratterizzata: dalla presenza di aziende di diverse dimensioni operanti in prevalenza nel settore metalmeccanico ed in particolare nel comparto auto motive; le aziende agro-alimentare, gomma e plastica, legno, e settori vari; dalle aziende conciarie, localizzate nel distretto industriale di Solofra. Realtà imprenditoriali si sono affermate, di recente, nell’informatica e dei servizi connessi. Per il settore edile si rinvia all’audizione della nostra Associazione Costruttori. Le specifiche statistiche sugli infortuni sul lavoro segnalano andamenti negli ultimi anni di miglioramento rispetto al passato. Nella nostra Provincia, nell’ambito delle attività strettamente collegate alla produzione, ormai da anni non si verificano infortuni mortali. I fattori che hanno contribuito a tali risultati sono molteplici. La diminuzione dell’occupazione o al massiccio ricorso alla Cassa Integrazione per effetto della crisi economica ha solo limitato gli infortuni. La maggiore diffusione della cultura della sicurezza ha giocato un ruolo fondamentale e si è espressa nell’efficacia di misure di prevenzione, la dotazione di impianti e macchinari con moderni sistemi di controllo e sicurezza, l’utilizzo di sostanze chimiche a ridotto impatto nocivo. Abbiamo nella nostra Provincia esempi di eccellenza, come aziende in cui da oltre cinque anni si è raggiunto l’obiettivo “zero infortuni”( vedi Arcelor Mittal Spa nell’area industriale di S. Mango), grazie ad un costante impegno di informazione e coinvolgimento dei dipendenti ai vari livelli. Un ruolo importante per la diffusione della cultura della sicurezza è svolto anche dalla nostra associazione, che cura la organizzazione periodica di corsi di formazione per RSPP ed RLS, oltre ai corsi per addetti al primo soccorso, alla gestione delle emergenze ed alla prevenzione incendi. Riteniamo che per poter ulteriormente migliorare gli andamenti, le aree su cui intervenire, sono : lotta al lavoro irregolare, malgrado l’impegno e le azioni svolte dagli organi di controllo; contrasto del fenomeno dei falsi infortuni e delle camuffate malattie professionali; sono infatti numerosi i casi che ci vengono segnalati dalle aziende associate; incentivi agli investimenti sulla sicurezza sul lavoro, sulla scorta del bando promosso dall’INAIL che ha registrato un notevole successo; semplificazione delle normative: la legislazione di riferimento appare eccessivamente complessa e spesso di non facile interpretazione; occorrerebbero procedure più semplici e standardizzate, anche diversificate per settori, per aiutare soprattutto le aziende di minori dimensioni. Gravano comunque sulle statistiche gli infortuni “in itinere” (raggiungimento posto di lavoro) rispetto ai quali le possibilità di intervento diretto da parte delle aziende risultano limitate. Fondamentale per Confindustria Avellino è inserire nei programmi di studio (materie curriculari) degli istituti tecnici la cultura della sicurezza e la conoscenza della normativa in materia di sicurezza sul lavoro”.

Ultimi Articoli

Top News

La Juve batte 3-2 l’Inter e resta in corsa per la Champions

15 Maggio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus resiste per un tempo in inferiorità numerica, batte l’Inter per 3-2 in un finale infuocato e continua a sperare nella qualificazione alla Champions League. Gli episodi caratterizzano il derby d’Italia dello Stadium, con un rigore per parte nei primi 45′ assegnati da Calvarese dopo il richiamo all’on field review. Darmian […]

[…]

Top News

Berlusconi esce dall’ospedale

15 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi secondo quanto si apprende è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano, dove era ricoverato dall’11 maggio.“Ieri sera aveva qualche linea di febbre, niente di preoccupante, ha avuto qualche problema causato dal Covid, poi dal vaccino, poi qualche problema intestinale, mi auguro che al più […]

[…]

Top News

Covid, 6.659 nuovi casi e 136 decessi in 24 ore

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 6.659 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (il 14 maggio erano 7.567) a fronte di 294.686 tamponi effettuati su un totale di 62.700.094 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute-Istituto Superiore di Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati 136 i decessi (ieri 182), […]

[…]

Top News

Quartararo in pole nel Gp di Francia, Morbidelli 4°

15 Maggio 2021 0
LE MANS (FRANCIA) (ITALPRESS) – Fabio Quartararo conquista la pole position nel Gran Premio di Francia, quinta tappa del Motomondiale. Sul circuito di Le Mans, il pilota della Yamaha fa registrare il giro più veloce (1’32″600) e scatterà dalla prima casella seguito dal compagno di squadra Maverick Vinales e dalla Ducati di Jack Miller. In […]

[…]