Incinta al nono mese resta bloccata in ascensore: salvata

CRONACA PIETRASTORNINA – E’ incinta al nono mese e resta bloccata in ascensore. E’ accaduto intorno alle ore 10.00 di stamane a Pietrastornina, all’interno delle case dell’Iacp site in località San Marco. Vittima dell’accaduto, una casalinga 25enne di origine albanese, convivente con un uomo del luogo. Sul posto sono giunti i militari della locale stazione. L’ascensore era bloccato tra il primo piano e il piano terra della palazzina, con all’interno donna incinta al 9° mese di gravidanza. Gli stessi carabinieri hanno da subito cercato di aprire le porte dell’ascensore, riuscendoci dopo diversi sforzi e appurando che la donna rimasta rinchiusa nell’ascensore era svenuta e priva di conoscenza (come gia’ s’era potuto intuire poco prima, considerato che non rispondeva più alle chiamate dei carabinieri). La donna è stata rianimata con dell’acqua dagli stessi militari che successivamente l’hanno adagiata sul divano della sua abitazione. La 25enne è stata poi trasportata allospedale Moscati di Avellino, per le cure del caso e per il monitoraggio dell’imminente parto. La giovane, trovata in buone condizioni di salute così come il feto, è stata in seguito dimessa. Sul luogo dell’incidente sono inoltre giunti anche i vigili del fuoco di Avellino, che hanno effettuato gli accertamenti del caso sull’ascensore per capire la natura della problematica.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]