Inchiesta sui parcheggi, Valentino e Mele in Procura

Potrebbe essere imminente una svolta nell’inchiesta sulla gestione dei parcheggi in città. Nei giorni scorsi sono stati ascoltati per ore in Procura gli assessori comunali Valentino e Mele. L’indagine ha preso il via dopo le minacce telefoniche ricevute dal comandante della polizia municipale di Avellino, Arvonio. Le due esponenti della giunta Foti sono state convocate in qualità di persone informate dei fatti, ma a quanto sembra sarebbero state messe “sotto torchio” dagli inquirenti. A questo punto è aumentata la prudenza da parte degli uffici del comune. Sospesi per ora gli iter che riguardano l’affidamento della casetta di vetro di piazza Kennedy, la vecchia gara dei parcheggi ancora non chiusa e ci sarebbero molti dubbi sui sostegni economici agli ex parcheggiatori.

Ultimi Articoli