Incendi e frane, super lavoro per i vigili del fuoco

Già 7507 interventi, di cui ben 2803 per i roghi boschivi nello spazio di tre mesi. Al comando provinciale di Avellino si viaggia con una media di oltre 20 interventi al giorno tra incendi, frane e alluvioni, soccorso a persone e verifiche su edifici. Rispetto all’anno scorso, le attività sono aumentate a dismisura, 2mila interventi in più. A fornire cifre e numeri sul lavoro dei vigili del fuoco in Irpinia ci ha pensato l’architetto Rosa D’Eliseo, comandante provinciale dei caschi rossi, durante la visita del prefetto Maria Tirone presso la caserma di via Zigarelli. “Sono davvero emozionata – ha detto il rappresentante di governo – i vigili del fuoco sono nel mio cuore e al pari delle altre forze di polizia svolgono un ruolo decisivo per il territorio”. “Pronti a fronteggiare tutte le emergenze nonostante le carenze d’organico” – ha detto, invece, l’architetto D’Eliseo.

Ultimi Articoli

Top News

Draghi “Contro la fame servono più fondi da governi e banche”

26 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La crisi sanitaria ha generato una crisi alimentare. Abbiamo assunto impegni per garantire che i vaccini siano disponibili per i più poveri del mondo. Dobbiamo agire con la stessa determinazione per migliorare l’accesso ad una quantità adeguata di approvvigionamenti alimentari”. Così il premier Mario Draghi, nel suo intervento al pre-vertice della Fao. […]

[…]

TG News

Tg News – 26/7/2021

26 Luglio 2021 0

In questa edizione del Tg News troverete: Capitale della cultura 2024: Siracusa è tra le città candidate A luglio 14,8 milioni di italiani vanno in vacanza Covid, tornano a salire i ricoveri in reparto Green […]

Top News

Covid, Figliuolo “Obiettivo 80% vaccinati a settembre”

26 Luglio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Ad agosto manterremo la media, con l’obiettivo di arrivare all’80% a settembre, siamo al 56%”. Così Francesco Paolo Figliuolo, commissario alla campagna vaccinale, durante la sua visita all’hub vaccinale Lavazza a Torino dove sono state vaccinate 95mila persone da maggio. “Ora ci stiamo concentrando su giovani e bambini – aggiunge – dobbiamo […]

[…]