Immigrazione, espulsi i profughi siriani ritrovati in A16

L’ESPULSIONE – Potevano richiedere l’asilo politico e l’avrebbero subito ottenuto perché provenienti da un Paese in guerra, invece. I due giovani siriani ritrovati dalla Polstrada di Grottaminarda su un Tir telonato proveniente dalla Grecia e condotto da un autista bulgaro, arrestato dagli agenti per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sono stati espulsi dall’Italia e hanno una settimana di tempo per lasciare il nostro Paese. Intanto i due, dopo aver espletato le formalità di rito presso gli uffici preposti della Questura di Avellino dove sono stati condotti dopo il ritrovamento nell’area di servizio Mirabella, direzione Napoli, sono irreperibili.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]