Gestione illecita di rifiuti e ricettazione: denunciato un carrozziere “abusivo”

Gestione illecita di rifiuti, esercizio abusivo di attività commerciale, mancata consegna del veicolo ad un centro di demolizione e ricettazione: sono questi i reati ipotizzati all’esito di un controllo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino e di cui dovrà rispondere un 65enne del posto.

L’ispezione condotta ad Ariano Irpino, unitamente ai Carabinieri della locale Stazione Forestale, ha permesso di rinvenire all’interno di un capannone e nel pertinente piazzale di proprietà del soggetto, rifiuti “pericolosi e non” e vari elementi riconducibili all’esercizio abusivo dell’attività di carrozziere.

I Carabinieri reperivano veicoli e parti di essi nonché alcune targhe e carte di circolazione di cui il predetto non è stato in grado di giustificarne né il possesso né la legittima provenienza.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e per il 65enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Ultimi Articoli

Top News

Terna,85 mln per un nuovo collegamento “invisibile” tra Italia e Austria

23 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Terna investe 85 milioni di euro per collegare Italia e Austria. La società che gestisce la rete elettrica nazionale ha avviato i lavori per la realizzazione di una nuova infrastruttura strategica in ambito europeo che aumenterà l’affidabilità e la sicurezza degli scambi di energia tra i due Paesi con importanti benefici per […]

[…]

Top News

Stipa (Asal) “Allestitori fieristici dimenticati dal governo”

23 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Un calo del 98% del fatturato dal mese di marzo ad oggi e solo briciole dal governo, il quale ha inserito tra gli aventi diritto ai cosiddetti ristori appena il 14% delle aziende del settore. Stiamo parlando di chi opera nel campo fieristico come allestitore o fornitore di beni e servizi ad […]

[…]

Top News

Cambio al vertice di Edizione, Laghi sarà presidente

23 Novembre 2020 0
TREVISO (ITALPRESS) – Enrico Laghi sarà nominato amministratore e presidente del CdA di Edizione “con il mandato di supportare il consiglio nella prosecuzione e consolidamento di un percorso di rinnovamento e rafforzamento della strategia sociale”. Lo comunica Edizione srl in una nota in cui annuncia che, di “comune intesa”, Gianni Mion “cesserà dalle cariche di […]

[…]