Furti al ripetitore, i carabinieri denunciano il terzo complice

MONTEMILETTO – E dopo l’arresto e la denuncia di due persone ritenute responsabili del reato di furto aggravato, commesso in Montemiletto all’inizio del corrente mese di febbraio, le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano sono continuate ininterrottamente: tale risultato, con il recupero dell’intera refurtiva, non ha posto fine all’attività investigativa incentrata sull’identificazione di eventuali altre persone che avevano concorso alla commissione del furto di accumulator…

MONTEMILETTO – E dopo l’arresto e la denuncia di due persone ritenute responsabili del reato di furto aggravato, commesso in Montemiletto all’inizio del corrente mese di febbraio, le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano sono continuate ininterrottamente: tale risultato, con il recupero dell’intera refurtiva, non ha posto fine all’attività investigativa incentrata sull’identificazione di eventuali altre persone che avevano concorso alla commissione del furto di accumulatori all’interno della cabina posta sotto al ponte ripetitore di un noto gestore di telefonia mobile. Quello stesso ripetitore solo una settimana prima era già stato preso di mira dai ladri: grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri, il furto non veniva messo a segno ed un 60enne, sorpreso dai militari mentre tentava di asportare i costosi accumulatori di energia elettrica, veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. A seguito di attività info-investigativa, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni e l’analisi degli elementi raccolti, i Carabinieri della Stazione di Montemiletto sono riusciti a risalire all’identità di un terzo complice: un pregiudicato 30enne della provincia di Napoli che è stato deferito in stato di libertà alla citata Autorità Giudiziaria per analoga tipologia di reato. Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la sua presenza in Montemiletto, anche per lui scattava la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]