Furti ad Ariano, delegazione di cittadini si rivolge al questore

CRONACA ARIANO – Stanchi ed esasperati. Alla fine, dopo giorni e giorni di raid, furti sventati, avvistamenti, ronde e polemiche al vetriolo, una delegazione di cittadini di Ariano Irpino domattina andrà in Questura ad Avellino per esporre al questore Sergio Bracco il malessere che stanno vivendo e il disagio che stanno subendo. Di sicuro il fenomeno dei furti ha stravolto gli equilibri sul Tricolle. Ogni notte si trasforma in una caccia al ladro, e ai fantasmi. Si spara al cielo con i fucili da caccia, e si gira per le contrade armati. Famiglie intere che non dormono più da settimane. Si ha timore di ogni minimo rumore, e non si vive più tranquillamente da quando ci sono realmente alcune incursioni di malviventi in diverse abitazioni. Da allora è finita la pace, e appena fa buio sul Tricolle i giovani e gli uomini escono in gruppo: fanno le ronde nelle contrade più isolate attorno al centro abitato. C’è tensione e pure molta rabbia. Rabbia postata in questi giorni su facebook. E la piattaforma sociale è diventata uno sfogatoio di un malessere sociale che domattina sarà esternato al questore Bracco che pure ha preso provvedimenti contro l’odioso fenomeno che ciclicamente investe la nostra provincia.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]