Forava le gomme per derubare gli automobilisti irpini: arrestato 30enne napoletano

Le attività svolte dai Carabinieri di Avellino hanno portato all’arresto di un 30enne, per i reati di furto aggravato, danneggiamento, indebito utilizzo carte di credito e ingiustificato possesso di armi.

Tutto è iniziato qualche mese fa, quando alcune persone hanno denunciato il furto di portafogli e cellulari all’interno delle proprie autovetture, mentre erano intenti a cambiare le ruote del proprio autoveicolo che, misteriosamente, erano forate.

Le due circostanze erano strettamente correlate, come hanno evidenziato le immagini di videosorveglianza acquisite per le indagini, oltre allo studio delle celle telefoniche del territorio.

I Militari hanno individuato un 30enne del napoletano che, individuate con cura le autovetture da colpire, provvedeva alla foratura dei pneumatici, utilizzando un coltello.

Mentre la vittima  era intenta alla sostituzione, con fare fulmineo, asportava dagli abitacoli oggetti personali nonché borse contenenti denaro contante, documenti e telefoni cellulari.

Non contento, con le carte bancomat dei malcapitati si recava presso gli sportelli più vicini per prelevare dei contanti per un totale stimato di circa 3000 euro.

Il 30enne è ritenuto colpevole di 4 furti, effettuati con il metodo della foratura, perpetrati in Mercogliano, Avellino ed Atripalda.

Ultimi Articoli