Escavatore a prezzo conveniente: irpino truffato da un 20enne napoletano

I Carabinieri della Stazione di Montemarano hanno denunciato un 20enne della provincia di Napoli, ritenuto responsabile del reato di truffa.

L’indagine ha preso spunto dalla denuncia sporta da un imprenditore del luogo che, in cerca di un buon affare, era stato attratto da un annuncio per la vendita di un escavatore, pubblicato su un noto social network.

Considerato l’ottimo prezzo, l’uomo non aveva esitato a contattare l’inserzionista sia per avere maggiori chiarimenti sul prodotto sia per ridurre al minimo il suo dubbio che potesse trattarsi di una truffa. Gli venivano così fornite dettagliati elementi che conquistavano la fiducia dell’acquirente.

Ricevuto l’accredito dei 2mila euro pattuiti, il fittizio venditore si è reso irreperibile. Attraverso una serie di accertamenti i militari sono riusciti ad identificare il truffatore per il quale, alla luce delle evidenze emerse, è scattato il deferimento in stato di libertà.

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Macron reintroduce lockdown con chiusura fino al 1 dicembre

28 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Nel giorno in cui la Francia sfiora i 70 mila contagi in 24 ore, il presidente Emmanuel Macron si presenta in tv all’ora di cena e annuncia il lockdown a partire da venerdì. “Siamo sopraffati dall’accelerazione dell’epidemia” ammette.“I nostri ospedali saranno pieni, se non diamo un colpo mortale oggi i medici dovranno […]

[…]

Top News

Coronavirus, Arcuri “ospedali troppo affollati, più test e cure a casa”

28 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Meno ricoveri quando non sono necessari, più attrezzature per le terapie intensive, più capacità degli ospedali per i ricoveri con strutture provvisorie e ospedali da campo, come abbiamo già fatto durante la prima ondata. E si riprende il sistema di collaborazione tra le Regioni per trasferire i malati nei luoghi dove c’è […]

[…]