Deposito incontrollato di rifiuti: nei guai amministratore di una conceria

I Carabinieri delle Stazioni Forestali di Serino e Forino, a seguito di un’attività di controllo inerente all’inquinamento ambientale del torrente “Solofrana”, hanno deferito il legale rappresentante di una conceria di Solofra, ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti.

I Carabinieri hanno accertato il deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi, consistenti in circa 1 mc di cuoio conciato (scarti, cascami, polveri e ritagli, polveri di lucidatura contenenti cromo) e circa 6 mc di rifiuti liquidi acquosi.

Nel corso del controllo veniva riscontrata l’omessa compilazione del registro di carico e scarico rifiuti, in particolare il mancato riporto nelle annotazioni di carico dei rifiuti rinvenuti all’interno dell’opificio.

Al legale rappresentante della conceria è stata comminata la sanzione amministrativa di circa 2mila euro.

Ultimi Articoli