Cosmetici e giocattoli non a norma: blitz delle fiamme gialle

Continua a rimanere alta l’attenzione del Comando Provinciale di Avellino sui prodotti potenzialmente pericolosi: dopo i recenti sequestri che nei mesi scorsi avevano portato al sequestro di giocattoli e materiale elettrico privi delle previste attestazioni di sicurezza, nella mattinata odierna scoperti altri 700 prodotti non a norma all’interno di un negozio di Monteforte Irpino. A cadere nella rete degli uomini della Compagnia di Avellino, agli ordini del maggiore Salvatore Serra, è stato stamane un commerciante di nazionalità cinese (regolarmente munito di permesso di soggiorno e licenza all’esercizio d’attività commerciale) che esponeva presso il suo negozio di giocattoli ed altri generi casalinghi, nel pieno centro della piccola cittadina irpina, diversi prodotti non a norma secondo le disposizioni italiane che, a tutela del consumatore, impongono sui prodotti l’apposizione del marchio europeo e la presenza di indicazioni in lingua italiana (con particolare riferimento agli elementi informativi attinenti la produzione, l’importatore e soprattutto la composizione di quanto posto in vendita). Maggiormente nel dettaglio si trattava di ben 512 prodotti cosmetici delle più disparate categorie merceologiche (ombretti, fondotinta, correttori per occhi, rossetti, dentifricio, smalti) e di 169 confezioni di giocattoli le cui etichette, sprovviste del prescritto marchio “CE”, recavano avvertenze d’uso in lingua straniera.
Nei confronti del titolare dell’attività commerciale, identificato per tale Z.J (di anni 40), residente a Monteforte Irpino (AV), si configuravano pertanto gli estremi per la segnalazione alla Regione Campania (Assessorato alla Sanità – Settore Farmaceutico) ed alla Camera di Commercio di Avellino per le constatate violazioni, in particolare, alla legge nr. 713/1986 sui cosmetici ed al decreto legislativo nr. 54/2011 sulla sicurezza dei giocattoli, con la conseguente irrogazione della prevista sanzione amministrativa di oltre 3.500 euro nei confronti del gestore del negozio, identificato per tale Z.J. (di anni 40), residente a Monteforte Irpino.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]